STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 24 marzo 2018

Allevamento: Scomparsa la miniera d'oro #Hasili, madre di 5 vincitori di G1 e parte integrante del modello Juddmonte

La famiglia Juddmonte ha annunciato nella giornata di venerdì la scomparsa di una delle madri basi fondatrici di un complesso allevatorio che ha avuto pochi eguali nel mondo, una di quelle che danno vita ad una generazione destinata a durare secoli. La incredibile Hasili (Kahyasi), classe 1991, è deceduta presso il Banstead Manor Stud di Newmarket all'età di 27 anni. Al suo attivo nel palmares, la maternità di 5 vincitori di G1, e poi dell'influente Dansili. Ma andiamo per gradi. 
Hasili, allenata da Henri-Alex Pantall, ha vinto una Listed a 2 anni e si è piazzata in un paio di Listed a 3 anni. Figlia del vincitore del Derby 1988 Kahyasi (Ile De Bourbon), era prodotto della fattrice Kerali (High Line) che fu allevata e corse per il Principe Khalid Abdullah, fino al suo ritiro nel 1995. Insomma, una famiglia tutta sviluppata da Juddmonte che lasciava presagire un futuro positivo in razza, ma mai nessuno si sarebbe aspettato questo astro luminoso. 
Nella foto, cortesia Juddmonte, Hasili è la seconda da sinistra in compagnia delle sue tre figlie famose e vincitrici di G1 Banks Hill, Heat Haze, ed Intercontinental.
Hasili in razza ha prodotto 10 figli, di cui 8 hanno corso e 7 sono stati vincitori. Il primo figlio è stato Dansili (Danehill) che ha ottenuto 5 vittorie tra cui il Prix du Muguet G2, senza mai vincere in G1, ma distinguendosi in razza come uno dei più influenti dell'ultimo ventennio. Dansili, 22 anni, funzionante ancora per £65,000 presso il Bastead Manor Stud, padre di 20 vincitori di G1 ed uno dei 4 stalloni attivi per numero di vincitori di gruppo prodotti. E abbiamo detto poco. L'incrocio con Danehill (altra creazione di Juddmonte prima della vendita scellerata al Coolmore, unico errore in carriera del Principe), produsse poi i campioni e vincitori di G1 Banks Hill, Intercontinental, 2 femmine, poi Cacique e Champs Elysees, senza dimenticare l'altra femmina prodotto da altro incrocio cioè Heat Haze (Green Desert), che vinse le Beverly D Stakes G1 e le Matriarch Stakes G1. Cacique e Champs Elysees sono stati forti in corsa e come stalloni nell'emisfero nord del mondo, mentre Raise A Flag (Sadler’s Wells) si è distinto come stallone nell'emisfero sud del mondo ed in particolare in Australia e Nuova Zelanda. 
Hasili ha un altro record: è solo una delle 2 fattrici nella storia ad aver prodotto almeno 5 vincitori di G1, ed i suoi figli in generale hanno corso in 63 corse di G1 e si sono piazzato o hanno vinto in 43 di queste. Nel 2006 è stata insignita del titolo di fattrice dell'anno dalla Thoroughbred Breeders’ Association. La durata dell'influenza di Hasili si capisce anche dal fatto che almeno il 25% dell'impero di Juddmonte nel 2018 è depositario di quel sangue. Ritirata dalle attività riproduttorie nel 2012, Hasili ha vissuto il pensionamento ed il ritiro proprio laddove era nata e cresciuta. Insomma, un privilegio averne vissuto la produzione, una miniera d'oro.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui