STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 16 settembre 2017

Asta Selezionata SGA, ecco i numeri definitivi e gli acquisti dei top team. Movimento superiore al 2016!

Il trend è stato molto positivo e risultati alla mano emerge come rispetto agli scorsi anni ci sia stato un gran bel incremento. In catalogo c'erano 98 cavalli di cui effettivamente offerti 85, con i venduti a quota 64, cioè il 75% rispetto al 50% dello scorso anno nel 2016. 
Il fatturato completo, sempre secondo i dati diffusi ufficialmente, è stato di €1,259,500 che rappresenta un +43% rispetto ai €881,500 dello scorso anno, anche se a noi risultano dati più alti nel numero di oltre €900,000 ma comunque mai sopra una certa soglia, e questo certifica la riuscita di questa asta in una nuova location per la quale ci si è dovuti inizialmente abituare. Il prezzo medio è stato di €19,992 (+4%), mentre il mediano è stato di €12,000, dato uguale a quello dello scorso anno.
Ora parliamo di altre cifre: La Nuova Sbarra ha chiuso come leading vendors e €331,000 incamerati per le vendite dei suoi cavalli, poi la Le.Gi. con €233,000, la Razza del Sole con €209,500, la Ticino con €111,500 e la Arcadia con €106,000. I leader tra gli acquirenti sono stati la Incolinx con €221,000 spesi per 4 cavalli, poi Alduino Botti che ha speso €156,000, la EffeVi che ha speso €80,000, ma ha comunque annunciato spese all'estero, poi Simone Crecco ed Endo Botti che hanno sborsato ciascuno €80,000.
Praticamente è stato tutto mercato domestico che ha risposto alla grandissima. In particolare Diego Romeo della Incolinx che si era innamorato dal principio del Lot 34, una figlia di Zoffany e Giant Dream (Giant's Causeway) che avrebbe acquistato per qualsiasi cifra. Alla fine sono bastati €85,000 per portarsi a casa una cavalla che ha pedigree anche da fattrice, ma è sorellastra di 4 vincitori quali Art Of Dreams (Dutch Art), piazzato di Omenoni G3 ma in generale vincitore di 8 corse in carriera sempre a buonissimo livello. Andrà in training da Nicolò Simondi e Vittorio Caruso a Milano.
Endo Botti, insieme a Cristiana Brivio, ha comprato il Lot 36, un maschio da Footstepsinthesand e Icebreaking (Elusive City), come anticipato stretto consanguineo di quel Kaspersky che gli ha dato tantissime soddisfazioni in corsa ed attualmente (per la cronaca) è in quarantena per andare in Australia a correre i G1 locali. Sta di fatto che Endo ha speso €80,000 per portarsi a casa un soggetto di belle qualità fisiche e cartacee.
Stefano ed Alduino Botti hanno comprato per conto della We Bloodstock, il sindacato multinazionale da un paio di anni attivissimo in Italia che vanta tra i soci Giovanni Parri, Roberto Galizzi, Hrand Aladijan, Sylvain Sini ed un altro proprietario cinese. Il top della spesa è stato per una figlia di War Command (War Front), il Lot 4, prodotto della fattrice Samya (Invincible Spirit) presentata dalla Le.Gi. La stessa connection ha comprato poi il Lot 55, un Rock Of Gibraltar e Nonna Iole (Tobougg) per €52,000, poi per il Lot 59 una Sakhee's Secret (Sakhee), sorellastra di Aethos (Dragon Pulse).
Incolinx ha risolto un foal sharing spendendo €70,000 per il Lot 11, una figlia di New Approach (Galileo) e Zona (Mr Greeley), sorellastra di Vague Nouvelle di una famiglia strepitosa. Simone Crecco, che in passato ha posseduto tra gli altri Porsenna e Biz The Nurse tra gli altri tramite la Aleali, ha speso €60,000 per il Lot 15 un figlio di New Approach (Galileo) ed Aria di Festa (Orpen), cavalla piazzata Classica e piazzata in Francia nel Sandrigham G2 di una famiglia buona. Andrà in training da Stefano Botti. Stessa strada che prenderà il Lot 21, un Poet's Voice (Dubawi) della Razza del Sole, venduto per €60,000 ed acquistato dalla Effevi. Si tratta del Lot 21, e la mamma è Dan Loose Daughter (Sakhee). Altri nomi: Un altro figlio di Poet's Voice, una femmina, e Dark Ray (Dark Angel) ha generato un profitto di €34,000 per La Nuova Sbarra che ha venduto a Michele Solbiati, uno dei proprietari di Misil. Aldo e Carlo Borsani hanno speso €30,000 per il fratellastro di Saent e Punta Stella, cioè il Lot 28 da Zebedee e Eroica (Highest Honor).
Era molto bello il figlio di Rock Of Gibraltar e Baranja (St Jovite), fratellastro di Greg Pass, che non è stato venduto non superando la riserva a €85,000 ma era veramente spettacolare. Stessa sorte per il Lot 54, un No Nay Never (Scat Daddy) e Noble Hero (Daggers Drawn), non comprato per €79,000. Da sottolineare che la Rencati ha ritirato tutti i cavalli mentre la Razza della Tesa ha presentato alla fine solo 4 cavalli di cui 3 ricomprati ed uno venduto aBruno Grizzetti, esattamente il Lot 32 da Holy Roman Emperor e Gaudiana (Monsun).
Dall'estero solo Con Marnane attivo che ha speso €35,000 per un proiettile come il Lot 51, un  Moohaajim (Cape Cross) e Nectar Grey (Mastercraftsman), della famiglia di Porsenna e Basileus. Verrà sicuramente ripresentato in qualche breeze up l'anno prossimo.
Nella sezione non qualificata dell'asta, tante occasioni ma il prezzo più alto lo ha realizzato il Lot 68 presentato da Giovanna Romano che ha realizzato €25,000. Si tratta di Play Funky, un Sakhee's Secret prodotto di Adya (Sillery), fratellastro di Sant'Alberto, acquistato da Andrea Marcialis.  

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui