STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 29 settembre 2017

Aste: #Goffs Sportsman’s Sale, top price per un Lope De Vega da €130,000. Italiani attivi con quasi 20 acquisti

Tempo di aste, se ne susseguono una dietro l'altra. Dopo la 2 giorni di Orby, è stato il turno delle Goffs Sportsman’s Sale con risultati interessanti anche in chiave italiana perchè in questo ambito tornano a comprare i nostri operatori, impossibilitati oggettivamente dalla precedente irlandese. Parliamo di numeri in generale, con indici in salita: Nell'asta sono stati offerti 274 cavalli, di cui venduti 232 (l'85%) con un movimento aggregato di €4,834,500 (+5%), la media a 20,838 (+7%), 16,000 (+7%). 
Il top price è stato realizzato dalla Church Farm che ha speso €130,000 per un figlio di Lope De Vega (Shamardal) e della piazzata di Stakes Pussycat Lips (Holy Roman Emperor), di una famiglia attivissima nel periodo. La BBA ha fatto incetta di acquisti con 21 lotti accaparrati per 620.500 euro spesi. 
Italiani come detto molto attivi, tra cui
Paolo Zambelli che ha speso 48,000 euro per 2 cavalli, distribuiti in 30,000 per un So You Think (High Chaparral) ed un Footstepsinthesand da 18,000. Poi ancora acquisti per Antonio Peraino, Aurelio Golino, la New Racing Factory, Francesca Turri, la Razza Rossonera, Nino Caracciolo, Giuseppe Di Chio, Marco Bozzi. Ne abbiamo contati 19 complessivamente con destinazione Italia. Ancora...I RISULTATI COMPLETI CLICCANDO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui