STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 23 settembre 2017

Australia: Fiocco rosa per Black Caviar! Nato il quarto prodotto della campionessa, una femmina da More Than Ready

Dall'Australia ci giunge una nuova nota lieta. Nelle ultime ore è venuto al mondo il quarto prodotto della campionessa mondiale Black Caviar (Bel Espirit), imbattuta vincitrice di 25 corse tra cui anche le Diamond Jubilee Stakes G1 del 2012 al Royal Ascot, che ha dato alla luce una femminuccia prodotto dello stallone More Than Ready (Southern Halo), funzionante al Vinery Stud in Kentucky ma stallone molto apprezzato in entrambe gli emisferi per i quali ha fatto per anni shuttling.
La femmina è nata ieri nella Hunter Valley. More Than Ready, classe 1997, funziona attualmente al tasso di $66,000.
Il primo foal di Black Caviar è Oscietra (Exceed And Excel) che ha 3 anni ed ha vinto alla seconda uscita in carriera e dovrebbe correre a Flemington mercoledì prossimo. Il secondo foal si chiama Prince Of Caviar (Sebring) ed è in training presso il Team Hawkes, e poi una figlia di yearling da Snitzel (Redoute's Choice). 
Black Caviar, 11 anni, è figlia di Bel Espirit (Royal Academy) e prodotto della sensazionale Helsinge (Desert Sun) che ha dato i natali anche al campione All Too Hard (Casino Prince), funzionante insieme a More Than Ready al Vinery Stud, ed è stato secondo nella classifica dei first-season sires in Australia lo scorso anno

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui