STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 28 settembre 2017

Aste: #Goffs #Orby Sale, ancora un record. Ahmed #Zayat spende €1,6 milioni per un #Frankel destinato ad O'Brien

Per la seconda volta in 2 giorni, il milestone e la barriera delle 7 cifre è stata disintegrata alle Goffs Orby Sale grazie all'acquisto da parte di Justin Casse di un figlio di Frankel per il quale sono stati sborsati €1.6m. 
In generale, presso i Kildare Paddocks, è stato realizzato un movimento di poco superiore a quello dello scorso anno. Il secondo giorno ha infatti vissuto dei seguenti numeri. Sono stati 205 i cavalli presentati, di cui 178 venduti (l'86%) per un movimento di €19,557,500 (+2%). Nella due giorni in generale sono stati offerti 433 cavalli, venduti 373 (l'86% contro l'84% del 2016) per un fatturato globale di €40,702,500 (+1%) con la media a €109,122 (-0,8%) ed il mediano a €65,000 (-3%). 
A livello di acquisti il leader è stato BBA Ireland con 41 acquisti per €4,373,0000, poi SackvilleDonald con 21 da totali €3,277,000, poi Godolphin con 5 acquisti da €2,465,000 totali e Magnier/Mayfair/Doyle con 3 acquisti da €1,305,000. Justin Casse, appunto, ne ha preso uno ma bello grosso da €1,600,000 ed è stato un acquisto che apre nuove frontiere. 
Si tratta del Lot 330, un figlio di Frankel (Galileo) e Belesta (Xaar) presentato dal Marlhill House Stud, che ha realizzato quel prezzo per conto di Ahmed Zayat, il proprietario di American Pharoah per citarne uno, che lo affiderà alle cure di Aidan O'Brien secondo uno schema prestabilito per cercare di farne uno stallone potenzialmente importante per gli Stati Uniti. Il puledro, nato a Marzo, è per 3/4 fratello di Giuseppe Piazzi (Galileo) che ha vinto in G3 in Norvegia, e di Adjusted (Montjeu), vincitore di G2 in Australia. La famiglia è quella della vincitrice de l'Opera G1 We Are, e di In Clover (Inchinor). PAGINA CATALOGO, FOTO E WALKING CLICCANDO QUI.
Altri pezzi forti dell'asta sono stati per un figlio di Kingman (Invincible Spirit) e Go Lovely Rose (Pivotal), una sorella piena di Immortal Verse, acquistato da Roger Varian per €650,000. Si sono dati da fare anche John Magnier ed i sudafricani della Mayfair acquistando una femmina da Galileo e Hawala (Warning), mezza sorella di Air Chief Marshall (Danehill Dancer), per €625,000. Senza citare tutti i lotti più alti, effettivamente interessanti, raccontiamo la storia del 7° prezzo più alto dell'asta realizzato dal Lot 364, un figlio di Dabirsim (Hat Trick) e Chica Loca (American Post), acquistato per sole €56,000 da foal lo scorso anno alle Goffs November, e rivenduto dal Gormanstown Stud a €500,000 ad Alastair Donald. Un bel colpo! Italiani presenti ce ne erano pochi, in particolare Federico Barberini al solito attivo e poi Marco Bozzi che ha comprato un figlio di War Command per €26,000. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui