STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 10 ottobre 2017

San Siro, incredibile quanto accaduto sabato! Milano, c'è un giudice? Risultato stravolto da una scelta sconcertante..

Un caso destinato a fare giurisprudenza, o meglio ancora scalpore. Sabato a Milano abbiamo assistito a qualcosa di mai visto in seguito ad una retrocessione avvenuta nella terza corsa del pomeriggio, il Premio Arena Civica, una prova ad handicap per cavalli di 2 anni in pista dritta, nel quale il risultato è stato completamente stravolto. E le modalità sono state tutt'altro che ortodosse. 
Ne abbiamo dibattuto in diretta in studio e successivamente, nella giornata di martedì 10 Ottobre, è uscito un articolo dettagliato sul Trotto & Turf che vi riportiamo nella sua interezza a firma di Claudio Felisari che l'ha toccata...piano, come si dice in gergo, nei confronti dei giudici di arrivo e dei commissari. Precisiamo che con il seguente post intendiamo rendere note e pubbliche le particolarità dell'evento, mai verificatosi in un ippodromo, per rendere edotti le decine e decine di persone che ci hanno chiesto delucidazioni anche sul fatto accaduto e sul perchè sia stato scelto proprio questo metro di giudizio anzichè uno più semplice e funzionale.
Il resto del commento a margine dell'articolo, ed il video "incriminato" della corsa è disponibile continuando a leggere più sotto..
Per la cronaca, sul palo a vincere è stato River Jordan nei confronti di Elsa Dream la quale però, pur essendo arrivata seconda in un finale intenso e stretto, ha danneggiato, a quanto pare gravemente, un suo avversario, nella fattispecie Sopran Corinne poi promossa seconda, e la stessa Elsa è stata retrocessa al.. terzo posto in parità con Zar Dei Grif che ha avuto solo la "colpa" di essere arrivata in parità, sembrerebbe, con Sopran Corinne, promossa al secondo posto con conseguente scelta da parte dei commissari di mettere Elsa in linea con Zar. Quattro sono stati i punti toccati dal giornalista milanese e che hanno lasciato sconcerto nel pubblico degli appassionati e scommettitori.
Intanto qui vi riportiamo il video della corsa disponibile cliccando su questo LINK. A beneficio dei lettori diciamo pure che non è stato mai reso noto il frontale e che i commissari si sono assunti completamente la responsabilità di una decisione che, francamente, non è stata facile da capire per nessuno. Nell'articolo, si legge testuale, "si chiede ufficialmente e formalmente alla Dottoressa Stefania Mastromarino, dirigente dell'Area Galoppo, la sospensione dai ranghi commissariali di Gilberto Accorsi, Stefano Lotti ed Elio Rocco". A memoria d'uomo non ricordiamo una invettiva del genere, ma con tutte le ragioni del caso. Diteci la vostra!
Qui di lato l'articolo completo, da leggere cliccando sul file fotografico ed aprendolo con la massima risoluzione per una migliore visualizzazione dello stesso.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui