STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 5 ottobre 2017

#Tattersalls October Yearling Sales Book 1, day 2: Coolmore acquista un #Dubawi da £2M. Movimento a £67,6M (+17%)

Per descrivere la seconda giornata delle Tattersalls October Yearling Sale, prendiamo in prestito un concetto espresso dal Racing Post nella giornata di ieri. "Il ramo d'ulivo esteso da Sheikh Mohammed per tutta la stagione di aste è stato fermamente afferrato dal Coolmore, durante una seconda sessione molto potente".
Di fatto non avremmo potuto riassumere meglio il concetto ed il risultato che si vuole rappresentare è dato dall'acquisto da parte di MV Magnier di un figlio di Dubawi (Dubai Millennium), nella foto e mattatore delle sessione con circa £14M spesi per i suoi puledri ad oggi con medie pazzesche per puledro vicino alle £900,000 cadauno, cioè lo stallone di punta della concorrenza, per i quali sono stati spesi £2 milioni.
Ma prima di entrare nel dettaglio parliamo di numeri: Nella seconda giornata del Book 1 sono stati offerti 142 cavalli di cui venduti 114 per un movimento di £33,724,000 (+28%), con la media a £295,825 (+47%) ed il mediano a £160,000 (+33%). Le statistiche cumulative della due giorni parlano di 296 cavalli offerti fino ad oggi, di cui venduti 233, con il fatturato a £67,604,000 (+17%) con la media a £290,146 (+35) ed il mediano a £180,000...
Ma torniamo a parlare di cavalli. Ribadendo il concetto di cui sopra, chiaramente non si tratta dell'unico acquisto da parte del gruppo irlandesi di figli della concorrenza, perchè 2 anni fa acquistarono una femmina da £2,1M ed in America un figlio di Bernardini da $1,55 M nel 2012. E così, in una sessione nella quale Godolphin ha acquistato figlie di Galileo, il Coolmore ha fatto spese nel senso opposto. E questa è una notiziona. Il top price della sessione è stato per il Lot 222, un figlio appunto di Dubawi e della campionessa grigia Sky Lantern (Red Clubs), presentato da Lady Carolyn Warren dell'Highclere Stud per conto di Simon e Ben Keswick del Rockliffe Stud. Lo yearling è il primo figlio della campionessa che nel 2013 riuscì ad inanellare 3 G1 quali 1000 Ghinee, Coronation Stakes e Sun Chariot Stakes per Richard Hannon. Molti di voi, certamente la ricorderanno. Il cavallo in questione ha avuto parecchio interesse, appunto, espresso in bid prodotti da David Redvers per la Qatar Racing e Roger Varian. L'acquisto del cavallo in questione non è solo esclusiva proprietà del Coolmore, ma in coproprietà con i coniugi Jooste della Mayfair Speculators. 
In generale sono stati 8 i cavalli passati e venduti per cifre superiore al milione di sterline. Il secondo prezzo più alto lo ha realizzato una figlia di Galileo e Vadawina (Unfuwain), stretta consanguinea di The Pentagon (Galileo), cioè uno dei puledri più promettenti in vista delle Classiche 2018 e favorito del Derby, che ha realizzato £1,55 M spesi da Justin Casse, agente americano, che ha acquistato per un cliente statunitense ma sembra che la cavalla possa rimanere in Europa in training. 
I giapponesi sono molto attivi, e difatti nella prima sessione hanno acquistato. Nel secondo giorno hanno preso una figlia di Frankel e Steel Princess (Danehill), sorellastra di Sarah Lynx (Montjeu) vincitrice di G1, tramite Yohann Gainche che agiva per conto della DMM.com, società giapponese che si occupa di gaming. Ma non ci soffermiamo oltre, e rimandiamo alla prossima edizione tutte le altre novità. Qui sotto tutto quello che c'è da sapere spulciando tra i risultati.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui