STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 19 ottobre 2017

Milano, Gran Criterium e Jockey Club. De Bruyne Horse per Richard Hannon con Luca Maniezzi! Convertino su Move Over

Dopo un primo giro di pareri e considerazioni fatte nella giornata di mercoledì, siamo a giovedì e manca un giorno alla dichiarazione dei partenti in programma venerdì per le corse di Milano nella giornata di domenica allo Snai San Siro per Gran Criterium G2 per giovanissimi sui 1500 metri in pista media, e il Gran Premio del Jockey Club G2 per anziani sul miglio e mezzo.
Togli di qua, depura di la. Tra rinunce e mancato interesse, di preannuncia un Gran Premio del Jockey Club molto scarno con 5 cavalli al via. Secondo le ultime indicazioni gli stranieri veri e propri saranno 2 ed uno è Savoir Vivre (Adlerflug), presentato da Jean Pierre Carvalho per i colori del Barone Von Ullman che resta sul quarto nel 55th Preis von Europa G1 di fine Settembre a Colonia. Dovrebbe avere in sella Edu Pedroza. Dall'estero anche il grigio Quelindo che a Roma ha deluso anche per via del terreno soffice, mentre dalla Francia ci riprova Way To Paris (Champs Elysees) che ha un conto aperto con la punta italiana Full Drago (Pounced), capace di precederlo in 3 occasioni su 3. Medita vendetta il grigio di Marcialis, vediamo cosa inventerà. L'altro previsto è Aethos (Dragon Pulse), che forse potrebbe scompaginare i piani da front runner di Full Drago. Il tema della gara è proprio quello.
Nel Gran Criterium corposa presenza degli stranieri, con Richard Hannon che invia De Bruyne Horse (Showcasing), nella foto, vincitore di 3 corse delle 11 disputate, che ha partecipato a moltissimi contesti elitari come Coventry Stakes G2, Papin G2, Railway Stakes G2, Solario Stakes G3 magari senza piazzarsi ma correndo sempre molto bene. Conta, vale un 95 di OR ed avrà in sella Pier Convertino. L'altro del Middlenham è Move Over (Acclamation), che vale un 92, frutto di frequentazioni interessanti. Ha vinto una maiden, una Novice, si è piazzato in Listed in Germania e poi è secondo in una condizionata di Epsom dietro Dee Ex Bee. I cavalli di Hannon saranno montati da Luca Maniezzi, per De Bruyne, e da Pier Convertino per Move Over. 
Dalla Francia arriva Bakchic Game (Shakesperean), un 2 anni allenato e per metà di Alessandro e Giuseppe Botti in comproprietà con l'Haras du Château, che ha vinto le prime due corse della carriera a Vittel e poi ha ottenuto 2 piazzamenti a Lione e Craon. Dalla Germania è in arrivo Royal Youmzain (Youmzain) per Jader Abdulla ed il training di Andreas Wohler, che ha ottenuto recentemente piazzamenti in Listed in Germania ed in una occasione è stato davanti a Move Over.
Gli italiano sono 3, almeno apparentemente, e sono Beautiful Vintage (Zebedee), imbattuto in 2 uscite per Felice Villa, Met Spectrum (Helmet) e Sopran Roccia (Red Rocks). Per ora non confermato Fa Ul Sciur (Farhh), incredibilmente.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui