Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

venerdì, giugno 05, 2020

Esclusiva: Frankie Dettori e Godolphin, un nuovo inizio!!! Il jockey italiano tornerà a montare i blues ad 8 anni dal divorzio

Nella foto Frankie Dettori in compagnia di Sheikh Mohammed.
Certi amori non finiscono. Ma anche se di amore vero e proprio magari non si tratta, certamente quello che vi raccontiamo ha un non so che di romantico. Del resto uno dei periodi più belli, e successivamente in chiaroscuro, della carriera di Frankie sono stati abbinati ai colori di Godolphin. Come in tutte le storie d'amore, alti e bassi.
La notizia, in esclusiva Mondoturf,confermata dai quotidiani inglesi è che Lanfranco Dettori tornerà a montare per i blues a partire da oggi.
Si tratterà di un accordo "indiretto" e cioè attraverso i cavalli di Sheikh Mohammed che saranno allenati da John Gosden. Domenica a Newmarket le prime collaborazioni. Già partente con il 4 anni Lord Tennyson (Poet's Voice) a Newmarket e domenica con il 2 anni Encipher (Siyouni), potrebbe essere questo il primo cavallo del nuovo inizio.

Il divorzio si era consumato ufficialmente a Gennaio 2013 con un freddo statement attraverso il quale si comunicava l'interruzione del rapporto. L'annuncio era stato dato nell'Ottobre 2012. Lo scandalo doping, dissapori all'interno dello squadrone in blue, il rapporto con Simon Crisford, ed altri fattori avevano contribuito a far si che la storia finisse. All'epoca il trainer di Godolphin era Mahmood Al Zarooni, poi sparito a sua volta nello scandalo doping, e si decise per Mickael Barzalona al posto del jockey italiano. CAMPO PARTENTI QUI.

Il precedente rapporto, durato 18 anni, è cominciato nel 1994 ed è stato costellato delle vittoria a livello Classico in 9 occasioni per Godolphin. La prima fu Balanchine (Storm Bird)  con la quale vinse le Oaks G1 inglesi nel 1994, mentre le vittorie totali vittorie a livello di G1 sono state ben 110 per l'operazione guidata da Sheikh Mohammed che Frankie non si è sottratto nel ringraziare in quel periodo. Poi un lungo digiuno durato 8 anni, pronto ad interrompersi. Fa sempre un certo effetto....




1 commento:

  1. Al Zarooni era un buon allenatore, meglio dell'altro arabo, se fossi in Frankie non andrei con il team in blu..

    RispondiElimina

Commenta qui

Ricerca personalizzata