Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

martedì, giugno 09, 2020

Verso Parioli e Regina Elena: Dall'Inghilterra forse Wejdan, nel Parioli confermato Rubaiyat

Nella foto, il debutto di Wejdan a Newbury.
Ufficialmente cominciato il countdown verso le nostre Classiche, in programma domenica pomeriggio a Capannelle con Parioli e Regina Elena in programma. Questa settimana è prevista anche abbondante pioggia su Roma e gran parte d'Italia, quindi sarà utile monitorare il meteo giorno dopo giorno. Altra questione riguarda il numero massimo di partecipanti: Al momento resta il limite di 12 sia per Parioli che Regina Elena, ma la situazione potrebbe sbloccarsi in ogni momento. 
L'ultima indiscrezione porta dalle parti di Wejdan (Dabirsim), allenata da Willy Haggas per i colori di Mohamed Saeed Al Shahi che ha manifestato intenzione di scendere su Roma per partecipare alla classica in rosa. Il problema riguarda l'eventualità di rimanere entro le 12 partecipanti. Senza questa sicurezza, Haggas ha già fatto capire che cambierà aria. Se così fosse, sarebbe l'ennesima figuraccia del nostro sistema. Attendiamo le prossime ore e vediamo. 

Vincitrice al debutto a Newbury, è stata subito dopo impiegata nelle Lowther Stakes G2 di York arrivando quinta e correndo niente male. Nella successiva non si è piazzata nelle Oh So Sharp Stakes G3 e da quel momento non l'abbiamo più vista scendere in pista. SCHEDA WEJDAN QUI.


Nel Parioli confermatissimo Rubaiyat (Areion), allenato da Henk Grewe, che scenderà a Roma dopo aver perso l'imbattibilità nelle 2000 Ghinee tedesche di un paio di settimane fa. Resta comunque quello che viene o è stato considerato cavallo dell'anno in Germania la scorsa stagione. Da noi, a San Siro, ha vinto il Gran Criterium. SCHEDA RUBAIYAT QUI.


Situazione PARIOLI: Da Cenaia dovrebbe scendere, tra i maschi del Parioli, Ranger In Paradise (Holy Roman Emperor), vincitore del Premio Doria qualche giorno fa sul miglio mostrando buone doti. Il figlio di Holy Roman Emperor e Mooney Ridge (Indian Ridge), della stessa famiglia femminile delle campionesse Sea Of Class, Cherry Collect, Final Score, Charity Line etc, ha sbagliato solo il Campobello su terreno pesante. All'attivo 3 vittorie in 4 corse disputate. Ranger sarà accompagnato probabilmente da Security Reason (Canford Cliffs).
Da Bolgheri confermato Badram (Mukhadram), vincitore del trial principale a Roma, mentre da Milano dovrebbero scendere Elaire Noire (Footstepsinthesand), vincitore del Gardone, per Raffaele Biondi (che pare il cui team stesse trattando un battistrada qualora il campo fosse stato libero), poi Nicolò Simondi con Sicomoro (Sakhee's Secret), Grizzetti con Cima Emergency (Canford Cliffs) e Castellazzo (Outstrip) e Marcialis con Gerardino Jet (Henrythenavigator). Da Roma confermati Cacciante (Night Of Thunder) e forse Spygate (Brazen Beau). Endo Botti dovrebbe schierare Tanking (French Navy). Ne abbiamo contati una decina, si aggiungeranno un paio ma dovremmo essere nei limiti di partecipazione.

SITUAZIONE REGINA ELENA: Tra le femmine del Regina Elena Endo Botti presenterà Wonderful World (Ruler Of The World), vincitrice del Seregno, e Wannacry (Footstepsinthesand). Anche le rispettive dirimpettaie dunque Granatina (Sakhee's Secret) e Frivola (Dawn Approach). Dalla Germania è ancora possibile La La Land (Outstrip), che farà compagnia a Rubaiyat per Henk Grewe.
Simone Fiorentini, che ha pescato per 2 lire in croce Littledidyouknow (Due Diligence) realizzando già senza correre un gran colpo, adesso si trova per le mani un patrimonio da valorizzare. La cavalla ex di Archie Watson, oltre aver risolto il trial di preparazione all'Elena, ha una sorella piazzata di G1 in America, dunque oggetto di appetiti di molti agenti. 
Nell'Elena, contrariamente che nel Parioli, saranno più di 12 nelle intenzioni. Da Bolgheri Lisaert (Rock Of Gibraltar) per la Dormello, da Cenaia Cranberry (Toronado) e Rose Secret (Sakhee's Secret) che dovrebbe essere in palla per la Classica in rosa. Da Milano anche Grizzetti ne getterà due o tre, tra cui Faccio Io (Bated Breath), che ha rifinito sulla velocità.
Tutte dentro, come tradizione, e dunque da Roma dovrebbero partecipare Affè con Frequent Flyer (Elzaam), Boccardelli con Corvina (Zebedee), Golden Ping (Alhebayeb) e poi forse Mighty Rock (Cable Bay) e Visayas (Cable Bay) per il team Guerrieri e forse Mrs Dukesbury (Ruler Of The World), anche se alla prima italiana non si è espressa. Almeno 14, ma vedrete che qualcuna potrebbe essere sfuggita tra quelle che non sono ancora rientrate.

GLI ISCRITTI COMPLETI DELLA GIORNATA CLICCANDO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata