Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

mercoledì, giugno 17, 2020

Royal Ascot, day 1: Il sigillo di Dettori, Battaash finalmente a segno. Il report completo e video..

Nella foto il flying dismount di Frankie Dettori.
Il tradizionale sfarzo e la grande attesa per il Royal Ascot 2020 ci sono stati ma solo parzialmente. Sicuramente non è mancata l'elettricità, quella data dall'inizio delle corse che costituiscono un aspetto fondamentale della vicenda. 

Ci soffermiamo proprio su questo cercando di darvi conto del meglio di quanto accaduto in questo strano Royal Ascot 2020. 

Per poco non ci scappa subito l'infarto alla prima corsa importante, le Queen Anne Stakes G1 hanno mantenuto fede allo spettacolo, grazie ad un duello all'ultimo sangue tra il Godolphin Terebellum (Sea The Stars) e Circus Maximus (Galileo) che ha visto quest'ultimo emergere con un Ryan Moore intenzionato a non regalare subito il palcoscenico a Frankie Dettori, titolare del maggior numero di vittorie al Royal. E per questo motivo è stato anche punito dai giudici per uso eccessivo della frusta. 
Per Circus Maximus 3° vittoria al massimo livello, e vittoria numero 71 al Royal per Aidan O'Brien che si sta avvicinando sempre più con costanza al record di Sir Michael Stoute. Il trainer di Ballydoyle ha indicato le Sussex Stakes come potenziale obiettivo del figlio di Galileo che, per sua descrizione, è molto pigro ed ha bisogno del paraocchi per impegnarsi ma è un vero performer da G1. Homebred dei Niarchos, è primo e unico prodotto della scomparsa Duntle (Danehill Dancer), vincitrice di 3 corse di Gruppo tra cui le Duke Of Cambridge Stakes G2 nel 2013 proprio al Royal Ascot. IL RISULTATO COMPLETO QUI.

KING'S STAND STAKES: Come dicono in Inghilterra: Third time lucky. Al terzo tentativo è finalmente arrivata la vittoria al Royal per lo sprinter Battaash che, dopo aver incontrato sulla sua strada in 2 occasioni Blue Point nella storia di questa corsa, finalmente si è tolto la grande soddisfazione producendo una performance notevole, forse la migliore della giornata, per vincere le King's Stand Stakes e battendo Equilateral (Equiano) con Jim Crowley in sella (autore di un triplo in giornata). Il figlio di Dark Angel (Acclamation), 6 anni, caratteraccio da evitare ma velocità da vendere, ha ottenuto così la sua terza vittoria al massimo livello, la 11° vittoria in generale in 21 corse disputate. Il cavallo di Sheikh Hamdan andrà per le ovvie tappe canoniche estive, che comprendono anche le King George (ma quelle di Goodwood ovviamente) per tentare la quarta volta in quella corsa. Sceicco cugino era entusiasta di aver conquistato finalmente il Royal meeting. Battaash, che non potrà fare lo stallone, correrà fino a quanto potrà. Fu acquistato al Book 2 di Tattersalls per £200,000 ed è figlio di Anna Law (Lawman), di una famiglia normalissima. IL RISULTATO COMPLETO QUI.


FRANKIE: Un senso di deja vu nelle Ribblesdale Stakes G2 con Frankie Dettori in sella ad un cavallo di John Gosden per i colori di Anthony Oppenheimer. Dopo il successo di Star Catcher lo scorso anno, stavolta è stato il turno di Frankly Darling (Frankel), già impressionante al rientro. La figlia di Frankel, grazie a questa vittoria, punterà decisa verso le Oaks G1 quest'anno post Royal Ascot, il 3 Luglio, con un Frankie Dettori che aveva annunciato non avrebbe fatto il salto a porte vuote, ma poi non ha resistito alla tentazione di farlo e a lui regaliamo la copertina di questa giornata. Ben battute Ennistymon (Galileo) e Passion (Galileo). Per vincere a certi livelli ci vuole qualità. John Gosden ha commentato anche l'edizione a porte chiuse di questo Royal: “I think it is a huge achievement. This country and many countries have suffered horribly from this sinister disease; it has been devastating. Everything that people are going through, let alone the destruction of our economies and people losing jobs; it is a worldwide problem. So, to be able to come here in this very large amphitheatre in the fresh air, biosecurity - it is a very safe place to be and it’s lovely to put on top-quality sport with the best racehorses in Europe, great athletes and great jockeys. We understand that it is a financial blow for the racecourses, but we are putting a show on and it’s great that it’s going out.IL RISULTATO COMPLETO QUI.

Tra le tante storie curiose da poter raccontare in questa giornata, c'è quella che riguarda Pyledriver (Harbour Watch) che ha vinto le King Edward VII Stakes G2 come trial per il Derby. Si tratta di un cavallo che era andato invenduto per £10,000 alle Tattersalls December Foal Sale e che ha battuto, tra gli altri, Mogul (Galileo) che alle aste ha realizzato la cifra di £3,4 milioni. Il vincitore, allenato da William Muir, era a 18/1 ed ha battuto Arthur's Kingdom (Camelot) mentre solo quarto il favorito Mogul. Quanto al vincitore, si tratta di un cavallo di proprietà della Knox & Wells Limited And R W Devlin che ha vinto 3 corse in carriera, e dopo una Listed a 2 anni è rientrato con un secondo nel trial di Kempton in G3 e poi ha vinto al Royal dimostrando di essere cresciuto tantissimo. Punterà al Derby, ha linee incoraggianti, ma bisogna capire se riuscirà ad adattarsi ad Epsom dato il suo fisico. Abbiamo bisogno di storie così, quindi lo speriamo. IL RISULTATO COMPLETO QUI.

Oggi il secondo giorno di Royal Ascot, con le Prince Of Wales's Stakes G1. Scende in pista il campione Japan (Galileo). CAMPO PARTENTI COMPLETO QUI

 
 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata