STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 12 luglio 2019

Addio ad Alessandro Ferrario. Morte tragica del giornalista ippico, travolto da una puledra

È stato ucciso dalla sua stessa passione. Nella maniera più tragica possibile è scomparso il collega Alessandro Ferrario, 52 anni, editore del sito VendoPuledri.it, molto conosciuto nell'ambiente sia del galoppo che soprattutto del trotto al quale si stava dedicando negli ultimi anni, che non è riuscito a scampare da una situazione pericolosa, precipitata nel suo apice più malvagio. 
Alessandro era a Boara Pisani, Comune della Bassa Padovana che affaccia sul fiume Adige, al confine con la provincia di Rovigo. Stando alle testimonianze raccolte sui vari siti Alessandro, nel primo pomeriggio, era in compagnia di una collaboratrice ed era arrivato al galoppatoio di proprietà di Daniele Ricci, imprenditore residente a Lastra Signa (Firenze), che tiene alcuni dei suoi cavalli nel Padovano. 
Il gruppo verso le 16.30 aveva quasi terminato le riprese video su una puledra che una volta raggiunta l’età per gareggiare si sarebbe dedicata al trotto. Portata fuori dal box, Ferrario ha fatto passeggiare la cavalla per mostrarla alla collega che stava filmando i movimenti e l’andatura. Quando i due si sono trovati nei pressi del vialetto esterno alla struttura coperta che funge da ricovero è successo l’imprevedibile: la puledra, che era tenuta per le redini, si è imbizzarrita, diventando ingestibile. In pochi attimi ha travolto lo sfortunato milanese, lasciandolo esanime e impedendo che i primi soccorsi potessero salvarlo.
I carabinieri della compagnia di Este hanno sequestrato le due videocamere utilizzate per produrre il filmato che avrebbero ripreso tutti i momenti dell’incidente. I frame saranno visionati attentamente per comprendere la tragica sequenza che in pochi attimi ha distrutto una vita.
Alessandro era un bravo collega, lavorativamente impeccabile, anche un lettore di Mondoturf, ma soprattutto un grande appassionato, che nel corso degli anni aveva collaborato anche con Bruno Grizzetti, cavalcando un pò tutte le frontiere della comunicazione del nostro settore, specializzandosi appunto nella realizzazione dei video per il sito di cui era editore. 
Alla famiglia porgiamo le più sentite condoglianze. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui