Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

sabato, luglio 13, 2019

Agnano: The Conqueror vola anche nel Città di Napoli trofeo ITM! Il miglior sprinter italiano a tempo di record

Sempre The Conqueror! Il miglior velocista italiano si è confermato ancora una volta e lo ha fatto anche superando l'esame Agnano ed il Città di Napoli trofeo ITM Listed Race che, con i suoi 1000 metri con un dislivello ascendente, e le andature da sempre forsennati, rappresentano un test sempre molto severo per ogni cavallo che lo sperimenta per la prima volta.
Ed invece non è stato così, innanzitutto perchè il sauro è in una condizione bestiale che non accenna ad affievolirsi in una stagione comunque lunga, e perchè poi in sella al cavallo della New Age c'era  un fantino che ha una sensibilità fuori dal comune e che risponde al nome di Fabio Branca.
Il jockey di Dorgali, partendo da uno steccato largo ha sforzato nella prima parte appositamente per prendere subito il comando delle operazioni e dunque lo steccato, da cui ha gestito, graduato sempre facendo dei mega respironi e poi andando, quando pronto, in continua percussione, e pur essendo preda del rivale più accreditato, impedendo proprio a Penalty (Mujahid), con in sella Dario Vargiu, cioè il fido compagno di The Conqueror fino ad oggi e prima dello scioglimento del contratto con la famiglia Villa, di andare ad acciuffarlo, sebbene questo abbia tentato in ogni modo di agganciare ed ad andare alla rincorsa del favorito, terminando al massimo al secondo posto. Uno-due per il training di Stefano Botti e tempo finale di 55,50s, che se fosse confermato sarebbe il nuovo record della corsa, oltre che dei 1000 metri di Agnano. 
Al terzo posto è svettata Donnavventura (Sepoy), che effettuava un triplice salto in alto carpiato, ma osando è riuscita a catturare il neretto facendo perno sulla grande condizione e sul grande lavoro dei suoi uomini mentre quarto, per la cronaca, From Me To Me (Lope De Vega).
Quanto a The Conqueror, si tratta di 4 anni un figlio di Excelebration (Exceed And Excel) e March Madness (Noverre), titolare di 7 vittorie e 4 piazzamenti in 13 corse disputate per un bottino di oltre €80,000 al momento. Per lui era la seconda vittoria a livello di Stakes, dopo il Premio Bersaglio di Milano. The Conqueror è alla terza vittoria consecutiva, con unico neo del 2019 nel quinto posto nell'Aloisi G3 di Capannelle, ma su terreno pesante.


Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata