STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 31 luglio 2019

Goodwood, day 2: Too Darn Hot 🔥 vince le Sussex! Rovente Frankie Dettori con 11 G1 in 62 giorni!

Altro giorno, altro salto. Undici G1 in 62 giorni. Questi i numeri incredibili del signor Lanfranco Dettori, professore e titolare della cattedra all'Università dei fantini, che ha siglato anche con Too Darn Hot (Dubawi) le sua quarta edizione delle Qatar Sussex Stakes G1, il clou di Goodwood sul miglio, in coppia con John Gosden, allenatore che gli ha presentato, come un mago della meccanica con le mani sporche di grasso in una officina, 3 cavalli come Enable, Stradivarius e appunto Too Darn Hot a chiudere un magico cerchio del periodo di 62 giorni, cioè dalla fine di Maggio. Ma non solo. 
In coppia totale con il trainer ha siglato Oaks con Anapurna, Gold Cup con Stradivarius, Grand Prix de Saint Cloud con Coronet, Eclipse Stakes con Enable, Jean Prat con Too Darn Hot, Irish Oaks con Star Catcher, King George con Enable, Goodwood Cup con Stradivarius ed appunto le Sussex ancora con Too Darn Hot. Cerchiamo record simili.
Too Darn Hot, che ha agito ancora coperto e all'attesa, ha fatto bene il miglio nonostante gli avversari abbiano tentato di fargli sentire la distanza, ma è riuscito a vincere dunque consecutivamente il secondo G1 della sua stagione dei 3 anni, dopo che a 2 anni era rimasto imbattuto in 5 uscite con un inizio di 2019 nel quale non aveva ben focalizzato gli obiettivi, sbandando pericolosamente.
Ma siccome il trainer è uno di quelli bravi, ha fatto mea culpa e risistemato il mezzo con il quale Frankie ha ottenuto la sua vittoria battendo Circus Maximus (Galileo), dunque ribaltando il riferimento delle St James Stakes G1 al Royal Ascot quando non era ancora il vero Too Darn Hot, da supplementato, e al terzo l'altra Coolmore I Can Fly (Fastnet Rock), la femmina reduce dal piazzamento dalle Falmouth Stakes G1.
Per Too Darn è la terza vittoria al massimo livello in carriera, dopo Dewhurst Stakes G1, dopo Jean Prat G1 e dopo quest Sussex da Goodwood, con £1.32m in somme vinte. Insomma, ha vinto tra 1400 e 1600 metri ma il suo allenatore non teme la velocità. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Lo chiediamo a voi: Dovrebbe correre le Irish Champion Stakes G1, per esempio, o puntare ad uno Sprint?
Frankie Dettori intanto ha vinto Oaks, Prince of Wales's Stakes con Crystal Ocean, Gold Cup, Commonwealth Cup con Advertise, Grand Prix de Saint-Cloud, Eclipse, Prix Jean Prat, Irish Oaks, King George, Goodwood Cup, Sussex Stakes.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui