STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 31 luglio 2019

Allevamento: Addio a Smokem Kitten, colica violentissima. Il Kitten's Joy aveva 7 anni..

Sembrano non dare tregua, in questo periodo, gli annunci riguardanti cavalli colpiti da colica. L'ultimo ad esserne rimasto vittima è Smokem Kitten (Kitten's Joy), residente presso l'Azienda Agricola della famiglia Luciani Antabell in Velletri, che purtroppo non ce l'ha fatta dopo ore di cure.
Ad annunciarlo proprio Stefano Luciani, ovviamente distrutto dal dolore, sulla propria pagina Facebook con il suo personale ricordo del campioncino. 
Smokem Kitten, 7 anni, rappresentava un grande innesto di qualità nel parco stalloni in Italia. I suoi figli ancora non hanno debuttato perchè i primi rappresentanti sono nati in questo 2019, dopo la prima stagione nel 2018 in Italia, ma alcune doti erano evidenti: Prorompente fisicità ed un sangue molto influente, negli ultimi anni, quello di Kitten's Joy (El Prado) dimostratosi dominante in America sul tema dell'erba.
Si trattava di un ingresso molto yankee nella proposta italiana in quanto si tratta solo del secondo figlio di Kitten's Joy a funzionare in Europa, grazie ad una influenza sempre crescente. Basti pensare che nel 2017 tre suoi figli hanno fatto bene e sono Hawkbill, il vincitore delle Eclipse Stakes G1 due anni fa, poi Taareef ed ed il campionissimo Roaring Lion, curiosamente colpito anche lui da colica ed in lotta, che hanno vinto a livello di G1.
Smokem Kitten non ha corso molto in carriera ma ha fatto capire di avere doti importanti in corsa: Ha vinto a tempo di record una allowance a Gulfstream Park e poi ha vinto il Miami Mile G3 sui 1600 metri sempre a Gulfstream Park, da un capo all'altro, sfiorando ancora una volta il record della pista.
Così la sua influenza si stava espandendo anche in Europa e Stefano aveva colto in questo grigio un degno rappresentante. Dopo due stagioni in razza, nel 2018 e 2019, sono nati i suoi primi figli della prima stagione che si sono dimostrati essere subito forti e belli. Li aspettiamo in corsa.
Un vero peccato la sua scomparsa.



Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui