STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 14 luglio 2019

ParisLongchamp: Way To Paris sbanca Parigi! A 10 anni da Voila Ici, un altro grigio italiano vola nel Maurice de Nieuil

Da 27 mesi non varcava il palo per primo. Nonostante ciò, Way To Paris (Champs Elysees) ha dato sempre tutto se stesso piazzandosi in una innumerevoli serie di occasioni.
Tutto questo dal 9 Aprile 2017, fino al 14 Luglio 2019, data della presa della Bastiglia, quando il portacolori della scuderia Fert di Paolo Ferrario ha rivoluzionato il suo modo di essere e, lottando, sbracciando, sgomitando, è riuscito a resistere a Marmelo (Duke Of Marmalade) per quel musino che è stato fondamentale per vincere il palo con tutta la cuccagna del Prix Maurice de Nieuil G2 a ParisLongchamp sui 2800 metri, a 10 anni di distanza da un altro grigio come Voila Ici (Daylami), sempre italiano, che vinse la sua edizione per la Incolinx.
Una magnifica chiusura del cerchio anche per Andrea Marcialis che inseguiva una vittoria di questo livello da un pò e lo ha fatto con un portabandiera della sua nuova esperienza francese, che gli sta dando tantissime soddisfazioni in questo scorcio del 2019, con un cavallo che si è ritrovato nella nuova veste da stayer. La vita può anche cominciare a 6 anni, significa che la qualità è sempre determinante. 
Eppure qualcosa Way ha rischiato, dopo aver gestito la corsa alle spalle di Holdthasigreen (Hold That Tiger) e senza trovare spazio nel momento topico, facendo vibrare l'anima a tutti gli appassionati italiani. Ma li è entrato in ballo il "sorcio" Cristian Demuro, che ha lanciato una liana al suo che l'ha afferrata con coraggio ed è riuscito a capitalizzare il tutto con una vittoria indimenticabile, con un bel duello anche tra fantini e dunque lo stesso Cristian contro Ryan Moore. Al terzo posto è giunto Ligne D'Or (Dansili), ma a 4 lunghezze dai primi 2 intenti a lottare. 
Way To Paris ha toccato dunque il suo apice nella corsa in questione, dopo aver vinto un paio di Listed in Italia e dopo essersi piazzato in 7 occasioni a livello di Gruppo tra i 2000 e 2400 metri. Allevato dalla Grundy Bloodstock ed acquistato per £50,000 al Book 2 delleTattersalls October Yearling Sale, Way To Paris è fratellastro del duplice vincitore di Premio Presidente della Repubblica G1 Distant Way (Distant View) e di Cima De Pluie (Singspiel), vincitore dell'Ambrosiano. La mamma è la magica Grey Way (Cozzene), vincitrice di Lydia Tesio G2, e dalla quale ha preso il canuto mantello. Complimenti Andrea, ottimo lavoro. 


Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui