STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 24 luglio 2019

Ascot: Verso le King George VI and Queen Elizabeth Stakes di sabato 27. Ecco chi è confermato..

Cominciano a scaldarsi i motori in vista del pomeriggio di sabato 27 Luglio, giorno delle King George VI and Queen Elizabeth Stakes G1 da £1,25 milioni sul miglio e mezzo di Ascot, in quella che una volta era considerato il più importante appuntamento estivo della Gran Bretagna, prima dell'avvento di tutti i grossi meeting e della cassa di risonanza data dall'Arc de Triomphe. 
Al momento in cui ve ne parliamo sono solo in 5 i candidati che hanno confermato la presenza sicura, anche se i rimasti sono 11, ma provenienti da varie estrazioni e contesti, ma è naturale pensare che tutti i binocoli saranno puntati su Enable (Nathaniel) che, dopo la vittoria nelle Eclipse Stakes G1 di Sandown sui 2000 metri, è attesa alla conferma sulla strada che la porterà a tentare il terzo Arc de Triomphe G1 in Ottobre.
Indipendentemente da questo, Enable sta lavorando fattivamente a Newmarket (basta vedere le immagini più sotto per apprezzare come fermi il traffico la sua sola presenza vicino alle strisce) e le King George costituiscono un appuntamento importante per la figlia di Nathaniel (Galileo), capace di vincere questa corsa a 3 anni nel 2017 mentre nel 2018 ha saltato l'appuntamento per un leggero infortunio che l'ha messa fuori gioco per la prima parte della stagione, ma proponendola in grande stile per il finale dello stesso anno.
Enable avrà la chance di diventare la terza vincitrice di King George per due volte dopo Dahlia (1973 e 1974) e Swain (1997 e 1998). Gosden ha detto: "Enable è uscita bene da Sandown, ha fatto una buonissima prestazione e Frankie le ha dato la corsa perfetta. Lei ama correre come vuole, non puoi contrariarla troppo e la scintilla l'ho vista sul Limekilns, quando ha cominciato a mostrare voglia di andare dopo un inverno un pò pigro. Lei è fatta così: Una forza della natura. Certo, Ascot arriva un pò presto dopo le Eclipse ma alla fine 3 settimane vanno bene. Ha fatto molta routine, ha lavorato in all weather per non incontrare troppo terreno duro. Sono felice di lei, penso sia una cavalla super speciale".
Gli altri al via delle King George saranno Crystal Ocean (Sea The Stars), uno che solo a 5 anni ha conquistato il suo primo G1 ma nella mente degli handicapper internazionali è valutato come migliore in Europa con un rating di 127 rispetto alla stessa Enable che vale un 124. La pista darà il suo verdetto, ovviamente.
Crystan Ocean, vincitore delle Prince Of Wales's Stakes G1, avrà in sella James Doyle mentre il vincitore di Derby che sfida gli anziani sarà Anthony Van Dyck (Galileo) a 6/1 nell'antepost, ma O'Brien ha dentro anche Norway, Magic Wand e Hunting Horn. Ci sarà Defoe (Dalakhani), altro anziano cresciutissimo dopo la castrazione, poi Waldgeist (Galileo) a capeggiare l'opposizione francese, e poi ancora il giapponese Cheval Grand (Heart's Cry), 7 anni, con Oisin Murphy in sella. 


Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui