STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 19 luglio 2019

+++News: Sea Of Class, ecco gli ultimissimi aggiornamenti sulla salute della campionessa allevata dal Velino!! 💣

Sea Of Class (Sea The Stars), continua a combattere nella sua battaglia contro un attacco di colica violentissima che gli minaccia la vita.
L'ultimo statement è in realtà una intervista raccolta a margine al suo allenatore, che ha aggiornato circa lo stato di salute della campionessa allevata in Italia dalla Razza del Velino, riuscita ad arrivare quasi sul tetto del mondo con un secondo posto nel Prix de l'Arc de Triomphe G1. 
A quasi due settimane dopo che William Haggas ha rivelato che la sua carriera in pista era finita, la duplice vincitrice di G1, per la quale la famiglia Tsui sta cercando di salvarle la vita per una futura carriera da fattrice, sta iniziando a mostrare segni di miglioramento. Foto credit Edward Whitaker, del Racing Post
Sea of Class è prodotto della fattrice italiana Holy Moon (Hernando), ancora di proprietà della Razza del Velino. Dopo un prodotto da Camelot, ha visitato ancora Sea The Stars. Qui sotto gli aggiornamenti sulle sue condizioni.
Haggas l'ha vista nella giornata di mercoledì e un barlume di speranza ha attraversato il suo volto: "Pensiamo che da quando è stata ricoverata, mercoledì sia stato il suo miglior giorno di salute. L'ho vista discretamente", ha detto Haggas."I veterinari sono come i dottori e non ti danno mai piena fiducia, e continuano a dire che non è fuori pericolo, ma abbiamo pensato che tutti i segnali fossero buoni. Maureen (la moglie) e io, pur non essendo felici, siamo stati confortati da un po 'di scintilla di vita".
Si, ma cosa è una colica?
La colica è un termine ampio per descrivere il dolore addominale nei cavalli - un segno di un problema gastrointestinale piuttosto che una diagnosi effettiva, ma mentre è difficile definirlo in modo conciso è senza dubbio la principale causa di morte prematura nei cavalli da corsa ed in genere quelli "addomesticati". Gli studi affermano che il 30 per cento dei cavalli di età compresa tra 1 e 20 muoiono.
È difficile curare coliche senza un intervento chirurgico addominale maggiore e un follow-up intensivo per garantire il recupero. I tratti gastrointestinali dei cavalli sono lunghi circa 100 piedi se distesi e la loro incapacità di vomitare è un problema. La colica può verificarsi quando c'è troppa benzina nel tratto intestinale di un cavallo o quando qualcosa che il cavallo ha mangiato non può passare attraverso il suo intestino. L'infiammazione e l'ulcerazione sono altre cause.
I sintomi includono un cavallo che rifiuta di mangiare la sua poppata, incapacità di defecare, scalpitare, sdraiarsi, rotolare violentemente, guardarsi i fianchi, calci all'addome, sudorazione, respiro pesante, distensione addominale e un'espressione preoccupata o dolorosa generale.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui