STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 30 maggio 2017

Allevamento: Al Shaqab annuncia il ritiro dalle competizioni di Galileo Gold, il suo primo vincitore Classico della storia

L'Al Shaqab Racing ha annunciato nella giornata di lunedì che il suo primo rappresentante Classico Galileo Gold (Paco Boy) è stato ufficialmente ritirato dalle competizioni a causa di un problema ai tessuti molli patito durante lo sforzo nelle Lockinge Stakes G1 della scorsa settimana a Newbury, dove ha corso al di sotto delle aspettative. Galileo Gold è stato un cavallo buonissimo a 3 anni. Allevato da Brian O’ Rourke, è prodotto del top-miler Paco Boy (Desert Style) e della fattrice Galicuix (Galileo), ha vinto le 2,000 Guineas al rientro con in sella Lanfranco Dettori e poi le St James’s Palace Stakes al Royal Ascot. 
Ha cominciato la carriera vincendo 3 delle 5 corse disputate incluse le Vintage Stakes G2 al Glorious Goodwood, e si è piazzato nel Prix Jean-Luc Lagardere G1 il giorno dell'Arco. Al rientro a 3 anni ha vinto la Classica di Newmarket battendo Ribchester (Iffraaj) ed Air Force Blue (War Front). Poi è arrivato secondo nelle Irish 2,000 Guineas dietro Awtaad (Cape Cross), e si è ripreso la scena al Royal Ascot nelle St James mettendosi alle spalle il campione The Gurkha (Galileo). 
Nell'estate 2016 è arrivato secondo nelle Sussex Stakes a Goodwood dietro ai campioni con i quali ha diviso il palcoscenico nella stagione più grande della sua carriera, Informazioni sul tasso di monta e su dove funzionerà nel 2018, verranno ovviamente comunicate più avanti. Intanto meritato riposo per il sauro che ha corso tanto e che avrà così modo di recuperare energie fisiche e mentali per la stagione di monta del prossimo anno.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui