STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 2 maggio 2017

Galoppo globale: Cloth Of Stars sigillo da G1 nel Ganay. Si conferma Jimmy Two Times, Minding rientro convincente..

Non c'era solo l'Italia, ma anche tanto estero nel lunedì 1° Maggio. In particolare in Francia dove si disputava il Ganay (VIDEO QUI), primo G1 della stagione a Saint-Cloud, ancora lontano da Longchamp, vinto da Cloth Of Stars (Sea The Stars) giunto alla terza affermazione consecutiva in stagione, in ulteriore ossequio alla grandissima forma di scuderia di Andre Fabre. Il ritmo regolare è stato imbastito da Guignol (Cape Cross) in avanti, che poi è stato messo sotto attacco prima da Hawkbill (Kitten’s Joy) e Silverwave (Silver Frost) e poi dai cannoni da 90 di Cloth Of Stars il quale ha ingaggiato un duello con Zarak (Dubawi) sul quale Soumillon ha dovuto farsela a braccia per aver perso la frusta a 200 dal palo. Comunque finale vibrante e primo il portacolori Godolphin con Barzalona a bordo. Nulla da fare nemmeno per Potemkin (New Approach), vincitore del Premio Roma G1, giunto nelle retrovie. Quanto al vincitore ricordiamo come quest'anno abbia scalato le categorie da anziano.
Nello stesso convegno prima affermazione a livello di G2 nel Muguet (VIDEO QUI) per Jimmy Two Times (Kendargent), ancora per Godolphin ed Andre Fabre, che ha confermato tutta la sua qualità in ascesa tra i miler europei. Con in sella Vincent Cheminaud, ha battuto Kourkan (American Post) ed Usherette (Shamardal).
Andre Fabre ha vinto anche una maiden con Straight Shooter (Frankel), pagato €400,000 alle Arqana, mezzo fratello del campione Naaqoos (Oasis Dream) e di proprietà dei coniugi Jooste della Mayfair. Ha fornito una prestazione definita scintillante. Video Qui.
In Irlanda la principale attrazione del convegno di Navan era Minding (Galileo), e la 4 anni ha risposto presente siglando le Moresbridge Stakes G2 (VIDEO QUI) come meglio non avrebbe potuto, dimostrando di essere già pronta per la stagione. Per lei era la 9° vittoria in 13 uscite, di cui 7 a livello di G1. La cavalla allenata da Aidan O’Brien ha iscrizioni in tutte le maggiori corse tra i 1600 ed i 2400 metri, con opzioni plausibili nella Tattersalls Gold Cup, nelle Lockinge Stakes G1 e poi eventualmente le Prince of Wales G1 al Royal Ascot. 
In Germania si è corso il Bavarian Classic G3 come test per il Derby tedesco. La prova è stata vinta da Warring States (Victoire Pisa) per il training di Andreas Wohler ed i colori della Qatar Racing, che l'ha acquistato in Giappone per ¥46m alle JRHA Foal Sale, ed è un fratello di un triplice vincitore di Gruppo in patria quale Hakusan Moon (Admire Moon). Victoire Pisa (Neo Universe) vinse una storica Dubai World Cup con Mirco Demuro a bordo.
Ultima segnalazione arriva dall'America dove si è corso, tra le altre prove, le Santa Barbara Stakes G3 a Santa Anita dove a vincere è stata, da maiden, Evo Campo, un figlia di Approve, stallone esiliato in Turchia. La 5 anni ha battuto, tra le altre, l'ex italiana di training Responsibleforlove (Duke Of Marmalade), che era la favorita delle nostre Oaks prima di una campagna autunnale terribile ed il trasferimento negli States. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui