STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 19 maggio 2017

#Capannelle: Tutto pronto per il 134^ Derby Italiano Sisal Matchpoint. Anda Muchacho favorito, Mac Mahon con i colori giapponesi. Vincent Cheminaud per Amore Hass, ecco le altre scelte dei jockeys impegnati. In programma anche Tudini e D'Alessio

Bella, bellissima. La giornata del 134^ Derby Italiano Sisal Matchpoint G2 (2200 metri in pista grande per cavalli di 3 anni da €704,000) si preannuncia davvero bellissima. Nelle prossime ore entreremo più in profondità della giornata, ma intanto quello che emerge dalla dichiarazione partenti ufficiali dice moltissimo. Il Derby si correrà come 7° corsa in programma alle 18,05 e l'intera giornata sarà seguita dal canale 220 con immagini in HD!
Tutto confermato o quasi nel Derby: Saranno in 11 al via e la prima sorpresa riguarda la presenza del top jockey francese Vincent Cheminaud ingaggiato per montare Amore Hass (Azamour), il terzo del Premio Parioli G3 vinto Anda Muchacho (Helmet) su Patriot Hero (Pivotal). Quest'ultimo avrà in sella Mickael Barzalona, altro ospite internazionale, perchè Lanfranco Dettori (forse una sorta di incomprensione in termini sul tema distanza con il team di Endo Botti) è stato nel frattempo ingaggiato da Simone Brogi per montare il grigio Kensai (Jukebox Jury). Quindi, quando Patriot ha deciso di correre la sella di Lanfranco era già appiccicata sul grigio. Ci sarà ovviamente anche Anda Muchacho come ampiamente raccontato, che andrà alla ricerca del doppio Parioli - Derby che non accade da qualche anno, quando Worthadd, altro portacolori Incolinx, nel 2010 riuscì a diventare il primo dopo 40 anni da Bonconte Di Montefeltro nel 1969. L'altra novità riguarda l'acquisto di Mac Mahon da parte di Takaya Shimakawa, importante proprietario giapponese. Colosso del campo dell'alimentazione biologica, noto per i cavalli che portano nel nome il suffisso Tosen in Giappone. Dunque una notizia interessante in questo ambito.
Alla fine il ballo delle monte vede Cristian Demuro sul solido Mac Mahon (Ramonti), Fabio Branca sul bisbetico Ground Rules (Aussie Rules) mentre Luca Maniezzi sarà a bordo del cresciuto Menuhin (Mujahid). Aethos (Dragon Pulse) sarà montato da Silvano Mulas, Back On Board (Nathaniel) da Antonio Fresu, Fortissimo (Lord Of England) da Carlo Fiocchi e poi la sorpresa Diditi (Elusive City), messo nella mischia come vincitore di handicap a Milano ma soprattutto con vesti di battistrada (?) per Anda Muchacho e che si spera renda la corsa molto vera. Ladu luck gli ha dato in dote l'1 di steccato, mentre l'11 sarà di Anda. A parte le impressioni, Diditi (Elusive City) correrà per i colori della Cavallo In Testa ed avrà secondo il suo allenatore una chance indipendente e sorprenderà tutti. In sella Pier Convertino.
In un convegno con 9 corse in programma (inizio per le 14,25, il Derby alle 18,05 e conclusione alle 19,10) ci saranno anche
il Premio Tudini G3 sui 1200 metri in pista dritta con al via 11 velocisti e si accende la fiamma della sfida tra Plusquemavie (Kheleyf), campione uscente e con il 3 di steccato, contro Kathy Dream (Arcano), la campionessa autunnale che ha pescato un brutto 11 di steccato. Bellissima sfida con terzo incomodo per Zapel (Kyllachy). Nel Carlo D'Alessio G3 sui 2400 metri ci sarà il rientro ufficiale nel 2017 per il più forte cavallo della scorsa stagione, vale a dire Full Drago (Mujahid), terzo nel Derby, secondo nel Jockey Club G1, che avrà a bordo Cristian Demuro. Contro di lui Time Chant (War Chant) e Multicolours (Multiplex) tra gli italiani. Dall'estero ecco il grigio Quelindo (Aussie Rules), vincitore del Regione Toscana di 5, e l'apparentemente innocuo Wild Horse (Lord Of England) per Ralph Rohne.
I partenti in diretta QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui