STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 14 maggio 2019

Capannelle, meno 5 al 136^ Derby Italiano. 🇮🇹🤩 Ecco i partecipanti e le rispettive monte! È Derby Day!

Ci siamo, facciamo anche il punto della situazione degli italiani nella giornata del 136^ Derby Italiano Sisal Matchpoint G2 in programma domenica 19 Maggio a Capannelle, e non solo.
Giornata che prevede, come abbiamo anticipato, 10 corse in programma, dall'alba al tramonto in pratica, con inizio intorno alle 14 e conclusione intorno alle 19,30, insieme ad un'altra serie di corse di livello come il Premio Presidente della Repubblica G2 sponsorizzato dalla Università Campus Bio-Medico di Roma sui 1800 metri, il Premio Tudini G3 sullo sprint dei 1200 metri, il Carlo D'Alessio G3 sui 2400 metri, poi ancora il Premio Alessandro Perrone Lr, il Premio Sbarigia Lr. 
Il meteo annuncia incertezza ma pioggia fino a giovedì, poi nuvolosità diffusa ma dovrebbe essere scongiurato il pericolo diluvio per domenica, con temperature intorno ai 18-20 gradi per i picchi più alti. Insomma, non è estate ma nemmeno inverno, venire a Capannelle domenica è sempre una scelta molto intelligente se si vuole assistere ad un bello spettacolo, il migliore della stagione.
DERBY SISAL MATCHPOINT, CAPITOLO ITALIANI: Parliamo di italiani perchè alla fine più passano le ore e meno è possibile vengano gli stranieri, per un Derby che sarà molto autarchico. Niente tedeschi, non verrà neanche Mark Johnston che ha risposto con un "no, grazie" alla domanda su eventuali candidati al Nastro Azzurro. Continuando a leggere tutti i confermati a pochi giorni dalla dichiarazione ufficiale dei partenti.
Dal quartier generale di Cenaia Stefano Botti, intercettato in mattinata, ha confermato la presenza di almeno 6 candidati al Derby, che potrebbero anche diventare 7.
Ci saranno la femmina Call Me Love (Sea The Stars) con in sella Dario Vargiu, alla ricerca di qualcosa che non accade da tantissimi anni, come quello di una femmina capace di vincere il Derby, fatto che non avviene dal 1936 con Archidamia. Poi confermatissimo Mission Boy (Paco Boy), secondo del Parioli, con in sella Carlo Fiocchi, mentre Cristian Demuro è stato ingaggiato per montare Keep On Fly (Rip Van Winkle), portacolori Dioscuri. 
La Effevi avrà in corsa anche il terzo del Botticelli e cioè Jighen (Teofilo) che si avvarrà della monta di Andrea Atzeni. Trita Sass (Pounced) con monta ancora da stabilire, ed in ballo anche quella di Atom Hearth Mother (Rock Of Gibraltar) con la non disponibilità data da Gerald Mossè. Su uno dei due sicuro ci sarà Salvatore Sulas, balla una monta e potrebbe essere anche occasione per Antonio Fresu.  Possibile l'inserimento in extremis anche di Thunderman (Blu Air Force), per i colori del Giglio Sardo. A tal proposito diciamo che il vincitore del Parioli Out Of Time (Sakhee's Secret), portacolori della scuderia per metà sarda e per metà toscana, non correrà il Derby ma il programma prevede una partecipazione all'estero, possibile il Paul de Moussac G2. 
Da Roma sarà presente Frozen Juke (Frozen Power), con in sella Frankie Dettori, poi ancora Garden Of Eden (War Command) con in sella Germano Marcelli, ci è stato appena confermato. 
Da Milano confermata a presenza di Agente Segreto (Mastercraftsman) per la Incolinx con in sella Fabio Branca. Stamattina il grigio ha lavorato a Trenno sostenendo una bella volata con Azzurro Cobalto, ed ha soddisfatto il suo team con un cavallo sembrato, secondo gli osservatori, molto bello fisicamente e sbocciato in questa primavera. 
Non è Derby senza Bruno Grizzetti ed allora il trainer di Viggiù sta ragionando se gettare nella mischia Zoman (Rajsaman), molto migliorato. Da Milano confermato anche Passion Return (Casamento), secondo nel Lodi Vecchio recentemente per Gianluca Verricelli. E domenica scorsa hanno vinto a Roma 3 figli di Casamento.....
PREMIO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA: Il Repubblica G2, sui 1800 metri, sarà sponsorizzato dall'’Università Campus Bio-Medico di Roma che sta entrando a pieno titolo nel mondo dell’Ippica, e lo lo testimonia anche il recente accordo stipulato con la scuderia EFFEVI s.r.l. del proprietario Felice Villa, che si impegnerà a devolvere il 50% dei premi vinti a traguardo dal cavallo HOLY WATER per finanziare diversi progetti benefici dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, come borse di studio per studenti non abbienti (scelti da UCBM dopo selezione) e cure mediche di persone non abbienti presso le strutture sanitarie del Campus. 
Da Milano confermato Anda Muchacho (Helmet) con Fabio Branca, mentre da Cenaia confermata la presenza di Wait Forever (Camelot) con Dario Vargiu e di Dirk (Mujahid) che avrà in sella Cristian Demuro. Dall'estero dovrebbe esserci Stormy Antarctic (Stormy Atlantic), e dunque anche se stringata sarà una discreta edizione di questa corsa. Possibile inserimento anche di Time To Choose (Manduro).
PREMIO CARLO D'ALESSIO: Da sempre nel pomeriggio del Nastro Azzurro, il premio Carlo D’Alessio che ricorda in Carlo un gigante del turf mondiale capace di vincere (Bolkonski e Wollow) per due volte consecutive le 2000 Ghinee inglesi a Newmarket. E’ un Gruppo tre sui 2400 metri selettivi che porta dritto al successivo Gran Premio di Milano. Al via O'Juke (Jukebox Jury) per Niccolò Simondi, che getterà nella mischia anche Azzurro Cobalto (Aussie Rules), poi da Cenaia Presley (Gladiatorus) ed Henry Mouth (Henrythenavigator). Non sarà della partita Chasedown (Nathaniel).
PREMIO TUDINI: Solito sprint sui 1200 metri, altro Gruppo 3 che ricorda una famiglia che per tre generazioni ha solcato mirabilmente l’oceano del turf, è invece riservato ai velocisti che sui 1200 lo utilizzano come primo importante trampolino per provare a spiccare il volo verso la controprova estera, con tantissimi cavalli confermati. Da Cenaia The Conqueror (Excelebration) e Zapel (Kyllachy), poi da Roma Charline Royale (Zebedee), da Milano Pensierieparole (Exceed And Excel) e Zan O'Bowney (Blu Air Force), da Pisa Trust You (Kheleyf), da Napoli Gold Tail (Dream Ahead) con in sella Frankie Dettori.

Qui sotto potrete rigodere il percorso del Derby in un servizio realizzato nel 2018.


Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui