STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 12 maggio 2019

Inghilterra, il bello del sabato. Trials a Lingfield, impressiona Anapurna. Anche Anthony Van Dyck nel quadro

In Inghilterra è tempo di trials, soprattutto in vista delle Classiche Oaks e Derby in programma nelle prossime settimane. Dopo il Festival di Chester è stato Lingfield a tenere banco con 3 prove di preparazione per maschi e per le femmine. 
Difficile dire chi abbia impressionato di più, ma proviamo a partire dalle femmine per poi passare in rassegna il meglio che abbiamo visto in Inghilterra nel solito sabato di qualità nelle isole britanniche.
  • Nelle RaceBets Money Back All Losers Oaks Trial Fillies' Stakes (Listed Race), per la connection John Gosden e Frankie Dettori, a vincere è stata Anapurna (Frankel) inseritasi sulla scena Classica con una vittoria ottenuta da lontano e con ben 6 lunghezze di margine sulla seconda. La homebred del Meon Valley Stud ha risolto nei confronti di Tauteke (Sea The Stars) con al terzo King Power (Frankel), pagata £2,5 milioni da puledra. Anapurna, non piazzata al debutto di Wolverhampton in Dicembre, è tornata con una vittoria a Lingfield a fine Gennaio prima di questa prestazione. Iscritta alle Ribblesdale G2 e nelle Oaks G1, è titolare di una linea di sangue riconducibile alla campionessa Classica One In A Million (Rarity), mentre la famiglia femminile è la stessa di Dash To The Top (Montjeu), piazzata di Yorkshire Oaks G1. Tutto questo a pochi giorni dalla esaltante vittoria di Mehdaayih (Frankel), sempre allenata da John Gosden, impressionante tra le femmine di Chester in chiave Oaks. Il trainer di Clarehaven però ha prontamente scansato ogni domanda riguardo ai paragoni, rimandando il verdetto alla pista e soffermandosi ad un.."I'm Happy". IL RISULTATO COMPLETO QUI.
  • Nelle RaceBets Derby Trial Stakes (Listed Race) (Colts & Geldings) per i maschi, in chiave Derby, si è preso la scena il Coolmore Anthony Van Dyck (Galileo), ennesimo cavallo allenato da Aidan O'Brien che è tornato con una prestazione convincente dopo le ottime cose fatte a 2 anni. Vincitore delle Futurity Stakes G2, è stato successivamente battuto di poco da Quorto (out per la stagione) nelle National Stakes G1 e poi è stato terzo di Too Darn Hot nelle Dewhurst Stakes G1. La quota per il Derby è scesa a 5/1. A Lingfield Anthony ha battuto Pablo Escobarr (Galileo) e Nate The Great (Nathaniel). IL RISULTATO COMPLETO QUI.
  • Nelle RaceBets Million Chartwell Fillies' Stakes (Group 3) ottimo ritorno all'attività per Pretty Baby (Orpen), di proprietà di Sheikh Rashid Dalmook Al Maktoum ed allenata da Willy Haggas, che non correva da una vittoria ottenuta ad Agosto a Goodwood. La figlia di Orpen (Lure), che non è mai uscita dai primi e secondi posti in 7 uscite, potrebbe diventare una cavalla da G1 vero. Rivediamola! IL RISULTATO COMPLETO QUI.
  • Sempre in Inghilterra, ma ad Ascot, altre piccole cose da sottolineare. Nelle Carey Group Buckhounds Stakes (Listed Race) finalmente, dopo tanto tempo, prima vittoria a livello di Stakes per Salouen (Canford Cliffs) con il baio di Sylvester Kirk che dopo piazzamenti in G1 e la vittoria che mancava addirittura da Settembre 2016, 3 anni fa quasi, ha ottenuto una vittoria per 7 lunghezze al rientro stagionale, a 5 anni. Chissà se avrà fatto dei passi in avanti come maturazione. Per lui questa vittoria in pattern era una sorta di maledizione. Un paio di stagioni fa era partente e favorito del Premio Roma GBI Racing, ma la corsa venne annullata causa maltempo a Capannelle e lui, nel recupero, decise di prendere altre strade. Peccato, ma potrebbe ancora venire in Italia, magari a Milano per il Gran Premio di Milano di Giugno G2. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
  • Da sottolineare che Andrea Atzeni ha messo un pallino nella Victoria Cup, un Heritage Handicap di Ascot, con Cape Byron (Shamardal) per Roger Varian, mentre tra i 2 anni da segnalare l'impressionante vittoria per Expressionist, il primo figlio dello stallone molto atteso Night Of Thunder (Dubawi) a vincere in corsa. Il 2 anni è stato acquistato da Godolphin per £300,000 alle Tattersalls Craven Breeze-Up. Quanto a Night Of Thunder, è stato vincitore di 2000 Ghinee nei confronti di Kingman

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui