Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

giovedì, maggio 30, 2019

Epsom Derby: In 13 al via, ecco il sorteggio completo. Frankie Dettori su Circus Maximus per Coolmore

Si avvicina il Derby e, come nella trama di un thriller, ci sono stati momenti di tensione al momento di sorteggiare gli steccati che, secondo quanto riportato dal Racing Post, hanno causato una sorta di misunderstanding tra gli organi preposti al sorteggio e la comunicazione relativa.
In particolare il Racing administrator di Weatherbys ha comunicato dei dati alle 10,30 quando invece ci sarebbe dovuta essere una apposita cerimonia presso l'ippodromo di Epsom alle 11 di mattina. Sta di fatto, che alla fine si è svelato il mistero e sono stati ufficializzati gli steccati e anche le monte per il Derby, quello vero, quello inaugurato nel 1780. 
Partiamo dai particolari e dai video più rappresentativi di questa edizione, che trovate continuando a leggere. Nessun cavallo nella storia del Derby di Epsom, e nel dettaglio da quando sono state introdotte le gabbie di partenza nel 1967, ha mai vinto partendo dallo steccato 2. Solo 3 vincitori sono partiti dallo stallo numero 1, ben 10 vincitori sono partiti dallo stallo 10, mentre dallo stallo 11 nessun vincitori. Noi crediamo sia solo un caso. Ma andiamo avanti con le notizie. Alla fine saranno in 13 al via perchè Cape Of Good Hope e Surfman correranno in Francia. Ecco le news del Derby 2019.
Line Of Duty (Galileo), che partirà dall'1 di steccato, è salito da 16/1 a 50/1 per questo Derby, ma nell'occasione avrà il checkpieces dopo la deludente performance a York nelle Dante Stakes G2. A vincere in quella occasione è stato Telecaster (New Approach), supplementato al costo di £85,000, ha pescato l'1 di steccato ed è quello con la quota più bassa al netto dei Coolmoriani, a 6/1, terza scelta del campo.
Il favorito è Sir Dragonet (Camelot), che partirà dall'ultimo steccato, il 13, ma è di fronte ad una impresa ardua. Non aveva mai corso prima del 25 Aprile, e vincere il Derby a 40 giorni dal debutto è molto difficile. Non ne ricordiamo nemmeno uno, in passato, ad aver vinto il Derby senza aver mai corso almeno a 2 anni. A parte Ruler Of The World, che vinse il 7 Aprile. Succede spesso così... comunque, è stato impressionante nelle 2 sortite, ha accumulato 11 lunghezze distribuite agli avversari, e anche lui è stato supplementato per £85,000. Pensare che non era iscritto nel Derby, un cavallo del genere, fa pensare che sia veramente volante. Su di lui salirà Ryan Moore mentre Donnacha O'Brien salirà su Broome (Galileo), il secondo favorito a 4/1. 


Anthony Van Dyck (Galileo), che correrà con la giubba rosa, avrà in sella Seamie Heffernan, mentre a 9/1, ma in leggera discesa, c'è Bangkok (Australia) che in carriera, una volta, ha anche battuto Telecaster in occasione del suo debutto a Doncaster. Il cavallo della King Power Racing Co Ltd, di proprietà dell'ex magnate del Leicester Vichai Srivaddhanaprabha, scomparso tragicamente per un incidente di elicottero, avrà in sella Silvestre De Sousa.

 
Japan (Galileo), con Wayne Lordan in sella, ha una quota in salita a 10/1 mentre in discesa c'è quella di Madhmoon (Dawn Approach) che rappresenta la linea delle 2000 Ghinee G1, poco solida apparentemente, dove lui è giunto quarto. Frankie Dettori è stato ingaggiato da Coolmore per montare Circus Maximus (Galileo), impressionante a Chester sul pesante, nelle Dee Stakes Lr ma viene da linee confortanti alle spalle di Persian King e Magna Grecia a 2 anni, tra Newmarket e Doncaster. Occhio al colpo. 

Norway (Galileo), fratello pieno di Ruler Of The World che vinse il Derby, avrà Jamie Spencer in sella e una quota in salita da 16/1 a 50/1. Ultimo dei 7 di Ballydoyle è Sovereign (Galileo), con Paddy Beggy in sella che fece la sorpresa con Wings Of Eagles un paio di anni fa. 
Humanitarian (Noble Mission) a 100/1 per John Gosden avrà Rob Havlin in sella, mentre l'outsider è Hiroshima (Nathaniel) per John Ryan a 250/1.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata