STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 17 maggio 2019

York, day 2: Telecaster le suona a Too Darn Hot, out dal Derby di Epsom! Lah Ti Dar non delude

Arrivati al secondo giorno del Dante Meeting si è cominciato a fare veramente sul serio, perchè si comincia veramente a pensare al Derby. 
La corsa principale sono state le Al Basti Equiworld Dubai Dante Stakes (Group 2) che hanno lanciato verso la vittoria Telecaster (New Approach), allenato da Hughie Morrison per i colori della Castle Down Racing, con Oisin Murphy in sella, riuscito a suonare come una chitarra e resistere al finale un pò loffio di Too Darn Hot (Dubawi), che così ha perso imbattibilità e credibilità in vista di Epsom.
La corsa è stata animata, su terreno good to firm, da Turgenev (Dubawi) andato in avanti, poco prima della retta Telecaster ha preso iniziativa ed è cominciata li la rincorsa del favoritissimo che ad un certo punto sembrava anche riuscire a catturarlo, rimanendo però poi vittima delle ripartenze del figlio di New Approach (Galileo). Ancora peggio hanno fatto Japan (Galileo) e Line Of Duty (Galileo), per Coolmore e Godolphin, arrivati nelle retrovie.
John Gosden subito dopo la corsa ha detto chiaramente che non correrà il Derby ma ripiegherà sul miglio del Royal Ascot, nelle St James Palace's Stakes G1, anche se l'impressione è che Too Darn non sia cresciuto moltissimo in questo cambio di stagione e c'è il rischio abbia detto tutto di se a 2 anni. Ma speriamo non sia così, perchè in effetti la famiglia è sempre stata progressiva.


Quanto al vincitore, non era un carneade. Ha vinto a 7/1, ma aveva risolto una maiden a Windsor per 9 lunghezze di margine. In precedenza era arrivato secondo al debutto a Doncaster alle spalle del buon Bangkok. 
Telecaster è un prodotto della fattrice di Shirocco Star (Shirocco), piazzata di Oaks, Gr.1 Irish Oaks, Gr.1 Pretty Polly Stakes, Gr.2 e British Champions Fillies and Mares Stakes, Gr.2 senza dimenticare anche quelli nel Prix de Royallieu and Gr.2 Ribblesdale Stakes. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Meglio ha sicuramente fatto una portacolori di Lloyd Webber nelle Al Basti Equiworld Dubai Middleton Fillies' Stakes (Group 2), con Lah Ti Dar (Dubawi) rientrata vincendo in maniera convincente sempre per lo stesso entourage di Too Darn Hot. La femmina di 4 anni, piazzata di St Leger, ha battuto Ryan Moore su Rawdaa (Teofilo) e Sun Maiden (Frankel) al terzo, mentre Nyaleti (Arc), seconda del nostro Lydia Tesio G1, è giunta quarta. IL RISULTATO COMPLETO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui