Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

lunedì, giugno 01, 2020

Francia: Victor Ludorum non delude e regala l'8° Poule a Fabre. Risultato a sorpresa tra le femmine con Dream And Do che batte Demurino

Nella foto Victor Ludorum sul palo delle Poule maschili.
Queste si che sono corse vere. Ne avevamo abbastanza di corse finte, lente e delle volate che non rendono mai l'idea e l'esatta percezione del valore di un cavallo.
Sul miglio in pista dritta di Deauville abbiamo visto di nuovo un cavallo in grado di sparare un mega parziale dopo andatura sostenuta. Aveva ragione "Maitre" Andre Fabre ad annunciare al top Victor Ludorum (Shamardal) ed il baio di Godolphin, da favorito ma senza particolari spinte da parte della punta nelle Emirates Poule d'Essai des Poulains (Group 1) (3yo Colts) (Straight Course) (Turf), ha risolto grazie ad uno scatto dirompente dalle retrovie per battere The Summit (Wootton Bassett) con Alson (Areion) al terzo. Quest'ultimo rende l'idea della potenza del compagno di training presso Fabre, perchè è stato letteralmente sverniciato quando superato all'interno. Il tempo finale è stato di 1m 34.14s (fast by 4.26s). Per Andre Fabre era la vittoria numero 8 in questa corsa dopo Persian King (2019), poi andando a ritroso MAKE BELIEVE (2015), LOPE DE VEGA (2010), CLODOVIL (2003), VAHORIMIX (2001), SOVIET STAR (1987) e SIBERIAN EXPRESS (1984)
Victor Ludorum, che ha perso solo al rientro nel Prix de Fontainebleau G3 per difetto di condizione, vanta ora 4 vittorie in 5 corse ed un G1 vinto sia a 2 anni che a 3 anni. Dal punto di vista genealogico è un pedigree particolare, con inbreeding abbastanza stretto. Si tratta infatti di un figlio di Shamardal (Giant's Causeway) con mamma Antiquities (Kaldouneves), ma la terza mamma è comune 3x3 su Helen Street (Troy). IL RISULTATO COMPLETO QUI.

Tra le femmine delle Poule d'Essai des Pouliches G1, arrivo thriller e vittoria per Dream and Do (Siyouni) che ha negato a Speak of the Devil (Wootton Basset) e Cristian Demuro la vittoria. Runner up di Tropbeau (Showcasing) nel Prix de la Grotte G3 dell'11 Maggio. La homebred dell'Haras Du Logis Saint Germain, con a bordo Maxime Guyon, era a 9/1. Al terzo posto Mageva (Wootton Basset), mentre la favorita Tropbeau solo quarta ma non propriamente al top della performance che si aspettava. 
Nella foto Dream And Do.
La vincitrice, figlia dell'esaltante Siyouni e di una mamma da Librettist, era andata invenduta alle Arqana per €80,000. Allenata da Frederic Rossi che ha cominciato questo 2020 in grande stile, ha ora 4 vittorie in 6 corse disputate. Ultima la tedesca Emoji (Soldier Hollow). Tempo finale di 1m 35.68s (fast by 2.72s). IL RISULTATO COMPLETO QUI.



Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata