STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 9 aprile 2017

Giappone: #Reine Minoru a sorpresa nelle 1000 Ghinee giapponesi, solo terza Soul Stirring. Doppietta per DemuroSan

Grossa sorpresa ad Hanshin. Nelle Oka Sho (Japanese 1000 Guineas), la prima prova Classica della triple crown giapponese al femminile di fronte a 70,000 persone e sotto un diluvio di petali rosa di ciliegi in fiore (spettacolari), è andata a Reine Minoru (Daiwa Major), l'ottava scelta del campo a 40/1, con Kenichi Ikezoe in sella per Masaru Honda ed i colori di Minoru Yoshioka. Ma la sorpresa più grande è stata la sconfitta di Soul Stirring (Frankel), la favoritissima del morning line ed attesa prima figlia di Frankel a vincere una Classica. Invece la cavalla della Shadai Farm non si è espressa secondo il suo standard giungendo terza e pagando molto il terreno colloso e viscido dalle piogge dei giorni scorsi. La posizione in corsa è stata sempre a ridosso della vincitrice, ma quando le femmine sono entrate in retta per la progressione Soul Stirring non ha mai agganciato la vincitrice, perdendo anche il secondo posto a favore di Lys Gracieux (Heart's Cry), che ha ribaltato il riferimento della preparazione alla Classica. Il tempo finale è stato di 1m 34,50s. Nulla da fare per Mirco Demuro in sella ad Admire Miyabi (Heart's Cry), dodicesima, una posizione peggiore di Mi Suerte (Frankel) giunta 11°. Per Mirco però in giornata altre 2 vittorie che ne fanno il leader incontrastato della classifica fantini, salendo a quota 51 in stagione dopo la tripletta di sabato sempre ad Hanshin.
La carriera di Reine Minoru parla di 2 vittorie nelle prime 2 uscite, in particolare a Kokura nelle Nisai Stakes contro i maschi sui 1200 metri. Poi un secondo posto a 1400 in G2 a Tokyo e la chiusura della campagna dei 2 anni con un terzo posto proprio alle spalle di Soul Stirring nell'Hanshin Juvenile Fillies G1 sul miglio. A Febbraio il ritorno con un quarto posto, poi il secondo nell'Hochu Hai Fillies' Revue G2 a 1400 in un trial ed oggi il colpo grosso in G1. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui