STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 23 aprile 2017

La campionessa La Cressonniere ritirata ufficialmente dalle competizioni. La figlia di Le Havre fattrice per La Cauviniere

Sabato sera si sono cominciati a diffondere dei rumours confermati poi nelle ore successive. La campionessa La Cressonniere (Le Havre e Absolute Lady da Galileo), imbattuta vincitrice del Prix de Diane G1 e delle Poule d'Essai des Pouliches G1, è stata ufficialmente ritirata dalle competizioni in seguito ad una ricaduta che lo scorso anno le impedì di partecipare all'Arc de Triomphe G1, con dei postumi della frattura al bacino che si sono ripresentati mentre era in preparazione verso il rientro. La campionessa, 4 anni, farà ritorno dunque al luogo di nascita presso la La Cauviniere, dove si comincerà a studiare un incrocio fatto apposta per lei. 
La figlia di Le Havre (Noverre), acquistata per €12,000 da Rouget stesso alle aste, chiude la sua carriera per l'Ecurie Antonio Caro & Gerard Augustin-Normand con 8 vittorie in 8 uscite e l'equivalente di £746,000 in somme vinte. Dopo aver vinto le prime 3 tra Clairefontaine, Craon e Deauville, ha cominciato a salire di tono nella Listed di Novembre 2015 montata da Cristian Demuro che l'ha poi interpretata nelle 5 successive uscite, tutte vincenti, tra cui tutte le Classiche al femminile, prima dell'ultima uscita in carriera a fine Agosto a Deauville dove fece una passeggiata nel Prix de la Nonette G2 in preparazione all'Arc de Triomphe G1, saltato appunto per un infortunio serio. Jean Claude Rouget ne ha tentato il recupero, ma a questo punto vano. Ci spiace anche per Cristian. Buona carriera da mamma, campionessa!

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui