STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 9 aprile 2017

Test classici: A Capannelle impressiona Together Again in ottica Parioli, Folega senza rivali nel Torricola. Stamp Collecting domina il Seregno. Tra gli anziani Time To Choose nel Circo Massimo, Way To Paris a San Siro..

Mastro Stefano qualcosa doveva pure inventare in ottica Parioli. E così, per contrastare Patriot Hero sempre più solido nell'antepost delle 2000 Ghinee italiane, si è inventato di accorciare Together Again (Pivotal) il quale, a differenza di quanto avvenuto nel San Giuseppe, ha mostrato una versione tutta diversa da miler vincendo di 5 lunghezze in 1m 37,58s il Daumier Memorial Marco Rinaldi sui 1600 metri in pista grande. Un riferimento davvero buono per un cavallo che ne ha sbagliata solo una in carriera, quando ancora non era uscito dall'inverno.
Ben montato da Fabio Branca, ha lasciato a distanza un interessantissimo Triticum Vulgare (Frozen Power) con al terzo Aspettatemi. Gli altri, non pervenuti. Dicevamo di Mastro Stefano, tornato in ippodromo già a Firenze sabato per aver ottenuto la sospensiva, è apparso comunque fiducioso sul futuro di Together, un sauro essenziale, ma con molto motore. Nella foto credito a Domenico Savi.
Diverso dall'altro Pivotal (Polar Falcon), dal fisico invece più imponente ma con la stessa azione potente. Tanto per fare un riscontro, nell'Arconte Patriot Hero fece un tempo sul miglio di 1m 36,09, molto più basso di Together che però correva su una pista con uno steccato allargato. Quindi, in fondo, i riferimenti non sono lontani. Certo è che la compagnia di Together Again, non era la stessa di Patriot Hero. Insomma, ad oggi, la sensazione è che il Parioli lo vincerà un Pivotal..vedremo quale. IL VIDEO DEL DAUMIER QUI. I RISULTATI COMPLETI QUI.
Meno fortuna ha avuto
Fabio Branca in apertura di pomeriggio quando in sella alla favorita ad 1/5 Mi Raccomando (Poet's Voice) è capitolato in terra all'apertura delle gabbie dopo che la sua si è inginocchiata. Senza di lei, via libera per Folega (Oasis Dream) che non ha incontrato nessuna avversaria degna e si è allontanata verso il traguardo con 4 lunghezze e mezzo con Nicola Pinna a bordo, nei confronti della discreta Ponza (Pounced). Anche qui, le altre non pervenute. Tempo finale di 1m 39,52s, un riscontro decisamente più basso rispetto ai maschi che hanno fatto 2 secondi di meno con l'esaltante Effevi. Quanto a Mi Raccomando, oramai non c'è più tempo per rivederla prima dell'Elena. Ma nella Classica siamo certi la vedremo al massimo, perchè al tondino era già oggi uno spettacolo della natura. IL VIDEO DEL TORRICOLA QUI.
A Milano c'era il Seregno Lr, test equivalente al Torricola ma con status confermato di Listed. A vincere è stata la interessantissima Stamp Collecting (Casamento) per Don Rafè Biondi al training e Mario Esposito in sella. La figlia di Casamento (Shamardal), al rientro dal terzo nel Dormello G3 alle spalle di Mi Raccomando di cui sopra, ha gestito la corsa in avanti con parziali normali, poi in dirittura è partita la lunga fuga che l'ha portata a "schiantare" Mujadil Lachy (Kyllachy) tanto che questa poi ha pagato in fondo perdendo la miglior piazza a favore di La Gommeuse (Zamindar), migliorata molto dalle ultime uscite. Tempo finale 1m 37,7s. IL VIDEO QUI.
Da menzionare in questa domenica anche due anziani di livello che hanno fatto benissimo. A Capannelle nel Circo Massimo Tattersalls (VIDEO QUI) a vincere è stato Time To Choose (Manduro), già vincitore del Premio Unire sul finire della stagione scorsa, che ha fatto un ulteriore passetto in avanti per la sua carriera futura vincendo, nonostante alcune vicissitudini, e battendo di lotta e di governo Refuse To Bobbin che ha venduto carissima la pelle. Ma Time ne aveva ancora, nel serbatoio. A Milano gran bella prestazione per il grigio Way To Paris (Champs Elysees) che ha vinto il Locatelli (VIDEO QUI) sul miglio e mezzo senza mai essere sollecitato, dominando il campo dei partecipanti e lasciando a 2 comode lunghezze Duca Di Mantova. Way To Paris è parso un altro cavallo rispetto a quello della scorsa stagione, certamente uno dei migliori rappresentanti del mezzo fondo in Italia. Ne vedremo delle belle. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui