STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 5 aprile 2017

Saranno famosi: In Inghilterra un trio di Godolphin molto promettenti. A Chantilly impressiona #Pamplemousse

Per la rubrica saranno famosi qualche cavallino interessante visto nel periodo. In Inghilterra, per esempio, Saeed Bin Suroor nel giro di pochi giorni ha mandato in campo dei promettentissimi "blues" con genealogie regali. In particolare a Doncaster dove hanno debuttato impressionando i vari Star Benbatl (Dubawi), Dream Castle (Frankel) e Bin Battuta (Dubawi) riusciti a vincere le loro maiden con notevole stile. In particolare i primi 2 hanno risolto le loro rispettive prove sui 7 furlongs (video QUI e QUI) con tempi tutto sommato simili e con cambi di marcia decisi, prendendo l'azione a 200 dal palo, finendo fermando, mentre Bin Battuta dopo un debutto con vittoria ha vinto recentemente un handicap ma è ancora iscritto alle Classiche inglesi. Il crocevia per Newmarket, o Epsom, sarà ora il Craven Meeting come rivelato dall'allenatore dubaiano. 
Giusto per capire di chi si tratta, leggiamo le genealogie: Benbatl è prodotto della campionessa e vincitrice di G1 Nahrain (Selkirk), Dream Castle è prodotto della vincitrice di G2 Sand Vixen (Dubawi) mentre Bin Battuta (VIDEO QUI) è fratellastro del campione in corsa e sire promettentissimo come Dream Ahead (Diktat).
In Francia abbiamo visto una cavalla volante: Pamplemousse (Siyouni), allenata da Andre Fabre e di proprietà di Lady Bamford, pagata da puledra €250,000 e rivenduta in breeze a €400,000 lo scorso anno, marciata fino ai massimi al betting, ha impressionato in una maiden di Chantilly sui 1300 metri con in sella Pierre-Charles Boudot per 4 lunghezze e mezza senza mai muovere le mani. Pamplemousse è prodotto della fattrice Acatama (Efisio), ed è dunque una sorellastra per 3/4 di Odeliz (Falco) vincitrice di Jean Romanet e Lydia Tesio G1. La famiglia femminile è la stessa di Treve, Moonlight Cloud, Generous ed Imagine. IL VIDEO QUI

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui