STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 20 giugno 2017

Stalloni: Primo vincitori per #Maxios in Svezia, Shanghai Bobby in America e Violence in Inghilterra..

Si apre un'altra parentesi tra i first crop sires in Europa ed in generale tra gli stalloni. La prima notizia è che Canford Cliffs (Tagula), campione in corsa per Richard Hannon, vincitore di 5 G1 in carriera, andrà in Sudafrica a funzionare nell'emisfero sud del mondo presso l'Highlands Stud.
Ora parliamo di altri stalloni giovani. Il first-season sire Maxios (Monsun) ha ottenuto il suo primo rappresentante vincitore grazie ad una sua figlia quale Light Treading che ha vinto a Bro Park, in Svezia, nella giornata di lunedì. Allenata da Caroline Malmborg e montata dal giovane Andreas Tapia Dalbark, ha debuttato impressionando in una compagnia di cavalli con un pizzico di esperienza in più della sua. 
La progenie di Maxios è stata ben accolta alle aste con prezzi che sono andati dai €240,000 ai €220,000 alle ultime aste di Baden-Baden, le September Yearling Sale. Maxios in corsa è stato allenato da Jonathan Pease come homebred della famiglia Niarchos. Ha vinto 8 corse su 18 in carriera, tra cui Prix d'Ispahan, Prix du Moulin, etc. Insomma, un Monsun da miglio. La famiglia è la stessa di Senga della quale abbiamo parlato in occasione del Diane, quindi la stessa di BagoMachiavellian e Denebola.  Il 9 anni da Monsun funziona al Gestut Fahrhof, ad un tasso di €10,000.
In America, a Santa Anita, c'è stata la vittoria del primo figlio di Shanghai Bobby (Harlan's Holiday), grazie ad una femmina che si chiama Spirit of Shanghai, allenata da John Brocklebank. Shanghai, che in carriera ha vinto il Juvenile G1 mostrando molto carattere, funziona in America per il Coolmore in Kentucky ad un tasso di $25,000. 
Sempre in America ha destato attenzione la prima vittoria per il sire Violence (Medaglia D'Oro), avvenuto però in Europa. In particolare a Doncaster con la vittoria di Quivery, acquistato in America per $360,000 alle breeze-up sales at Ocala a Marzo dal suo proprietario Marc Keller, allenato da Jeremy Noseda. Violence, che è stato buonissimo a 2 anni, funziona alla Hill 'n' Dale Farms in Kentucky, ad un tasso di $15,000 dal 2014.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui