STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 1 giugno 2017

Francia: #Brametot favorito del Qipco Prix du Jockey Club di domenica a Chantilly. Ecco i 12 partecipanti ufficiali

Brametot (Rajsaman), vincitore delle Poule d’Essai des Poulains G1 di Deauvillelo scorso mese, con in sella Cristian Demuro, capeggiano il campo dei partenti definitivi del Qipco Prix du Jockey Club G1 di Chantilly in programma domenica alle 16,15 ora italiana. In generale saranno in 12 al via e Brametot cercherà di ripercorrere i passi di Shamardal (Giant's Causeway) e Lope De Vega (Shamardal) all'inseguimento del doppio Classico. 
Brametot ha pescato il numero 1 di steccato ma Cristian dovrà stare attento a non farsi impacchettare. I suoi rivali delle Poule sono Rivet (Fastnet Rock) con Frankie Dettori a bordo, poi i 2 Godolphin Bay of Poets (Lope de Vega) e D’bai (Dubawi), senza dimenticare il blue di Fabre appena acquistato Soleil Marin (Kendargent). 
 Aidan O'Brien ne sella tre e sono Orderofthegarter (Galileo), Taj Mahal (Galileo) con Donnacha O'Brien a bordo ma soprattutto War Decree (War Front) sul quale salirà Ryan Moore vincitore a 2 anni delle Vintage G2, e cavallo nascosto in questo lotto di partecipanti.
Gli altri sono Waldgeist (Galileo) per Fabre con Pierre Charles Boudot, Recoletos (Whipper), dernier cri con Olivier Peslier in sella, poi ancora Fabre con Plumatic (Dubawi). IL CAMPO PARTENTI DEL PRIX DU JOCKEY CLUB QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui