STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 7 giugno 2017

#Godolphin: John #Ferguson si dimette da team manager dello Sceicco, dopo la sparata di Saeed Bin Suroor sul RP

La notizia era nell'aria. Dopo la "sparata" di qualche giorno fa da parte di Saeed Bin Suroor, John Fergunson, per molto tempo advisor di Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, ha rassegnato le dimissioni da chief executive e racing manager di Godolphin in seguito a delle frizioni che erano maturate negli ultimi tempi e di cui aveva dato pubblicamente menzione il trainer dubaiano sulle colonne del Racing Post. A sostituire Ferguson sarà Joe Osborne, ex managing director di Godolphin in Irlanda, che ora prenderà in mano le fila del discorso per le operazioni blues in tutto il mondo ed in particolare a Dubai, in UK, in America, Australia e Giappone.
In una storia pubblicata dal Racing Post la scorsa settimana bin Suroor, che lavora per lo Sceicco da 22 anni ed ha presentato recentemente 3 cavalli nel Derby, ha rivelato di aver vissuto un periodo di enormi frustrazioni da quando Simon Crisford ha annunciato le dimissioni da manager Godolphin 3 anni fa nel 2014. E non solo, anche da quando Frankie Dettori è stato cacciato via come primo jockey, alludendo ad ad una rottura forte della comunicazione tra lui e Ferguson, dicendo che Sheikh Mohammed è l'unico che dovrà prendere le decisioni a Stanley House, nessun altro.
Bin Suroor ha altresì dichiarato, lamentandosi, dell'imposizione di James Doyle come primo fantino, ma non solo. Saeed ha allenato per Sheikh Mohammed cavalli come Lammtarra, vincitore del Derby 1995, ed altri come Mark Of Esteem, Sakhee, Daylami, Dubai Millennium e Fantastic Light, mentre recentemente gli sono stati assegnati cavalli "meno" da Derby, preferendo Charlie Appleby che ha come assistente il figlio di Ferguson, James. Ferguson stesso, bloodstock advisor dello Sceicco per 30 anni, ha dichiarato: "Dopo i recenti articoli sui media la mia posizione era diventata insostenibile. Mi faccio da parte, auguro il meglio ad un team formidabile che ci mette tanto cuore ed impegno, e ringrazio pubblicamente per tutte le possibilità che mi sono state offerte Su Altezza Sheikh Mohammed". 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui