STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 27 giugno 2017

Les italiens: Vik The Billy verso Deauville! Sabato al via nel Prix du Bois G3 sui 1000 metri, arriva la conferma

Gli italiani che si mettono in marcia non sono tantissimi, ma quando lo fanno vanno seguiti per forza. Domenica scorsa abbiamo visto all'opera i 2 anni italiani nel Primi Passi G3, quel giorno non c'era Vik The Billy (Bated Breath) che ha preferito bypassare l'evento per mettersi in discussione all'estero. Sabato la cavalla di Ferruccio Giacobbe allenata da Diego Dettori parteciperà infatti al Prix du Bois G3 di Deauville sulla distanza dei 1000 metri per cavalli di 2 anni, una corsa molto spesso ben frequentata da cavalli italiani che qui hanno conosciuto anche una vittoria con Fly On The Night (Equiano), senza dimenticare tutte le partecipazioni nostrane degli anni scorsi in una prova che ha laureato anche campionesse come Natagora e Divine Proportions, crocevia per il Papin G2 e poi successivamente per il Morny G1.
Vik The Billy resta sulla vittoria nel Premio Perrone Lr a Capannelle, dopo un debutto in parità con Bonita Fransisca, poi piazzata nel Primi Passi, mentre a Roma ha battuto cavalle che per ora non hanno offerto grossa linea....
 Attilia (Fast Company), per esempio, quarta a Capannelle, in 2 apparizioni francesi sottocategoria ha ottenuto al massimo un secondo posto a La Teste-de-Buch in reclamare. Phryne (Black Mambazo), seconda nel Perrone, ha steccato nel Crespi Lr mentre Tata Pila (Canford Cliffs), terza in quel riferimento, non ha ancora vinto la sua prima corsa. 
Nella corsa francese sono ancora 24 i puledri rimasti al via, Vik The Billy (millemetrista spaccata con grande velocitàù di base) è una di quelle che ha già vinto a livello di Stakes. Tra gli altri che hanno il neretto corpacciuto ci sono Ardenoide (Hellvelyn) per Eogan O'Neill, Sound And Silence (Exceed And Excel), vincitore al Royal Ascot, e Havana Grey (Havana Gold) che però ha deluso nelle Coventry. Insomma, apparentemente è una corsa fattibile se questi 3 citati non correranno. Ne sapremo di più nei prossimi giorni. Ricordiamo che Vik The Billy è stata acquistata per sole £4,000 alle Goffs UK Silver Sale di Agosto 2016, come scelta della New Racing Factory di Gianluca Di Castelnuovo. Ricordiamo le date delle Doncaster Premier Yearling Sales del 29 e 30 Agosto e delle Silver il 31 Agosto, aste dalle quali escono sempre cavalli di qualità, vincitori, e che fanno realizzare ottimi profit. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui