STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 1 luglio 2017

Irlanda: #Capri svetta nell'Irish Derby, il 12° per Aidan O'Brien. Cracksman e Wings Of Eagles alle piazze

Reduce dal sesto posto ottenuto ad Epsom nel Derby inglese, Capri (Galileo), a 5/1, ha migliorato il suo standard venendo a capo del Dubai Duty Free Irish Derby G1 al Curragh, vinto in lotta serrata e risolvendo scivolando via lungo lo steccato con in sella Seamie Heffernan (terzo Irish Derby per lui dopo Frozen Fire e Soldier Of Fortune) e battendo in fotografia Cracksman (Frankel) e Wings Of Eagles (Pour Moi), ribadendo ma ribaltando il risultato maturato nel Blue Ribbon, sintomatico forse che la categoria dei 3 anni quest'anno non ha un vertice assoluto nelle isole britanniche, ma forse Brametot è l'unico sopra le righe. Attendiamo conferme. Di fatto al Curragh, su un terreno tendente al colloso, Capri ha mostrato tutte le sue abilità ma del resto già prima della corsa Aidan O'Brien aveva manifestato una certa fiducia nel grigio, del resto ben riposta. Per il vate di Ballydoyle era la 12° vittoria nell'Irish Derby.
Capri, che a 3 anni non aveva ancora vinto, dopo una vittoria al Curragh a 2 anni e quella nelle Beresford G2 a fine Settembre, si era piazzato terzo nel Criterium de Saint Cloud G1 alle spalle di Waldgeist (Galileo), quest'ultimo giunto quarto al Derby irlandese in un altro riferimento ribaltato. Rientrato con un quarto nelle Ballysax G3 e con un terzo nel Trial per il Derby in Irlanda, si era presentato ad Epsom con le stimmate di quello che puntava alla piazza. Per tornare alla vittoria, che mancava da Settembre, è dovuto tornare a respirare aria irlandese di casa. Per Aidan O'Brien era la sesta vittoria nelle Classiche 2017 dopo 2000 Ghinee e 1000 Ghinee inglesi ed irlandesi, il Derby inglese ed ora il Derby irlandese. Numeri impressionanti.
Capri è un figlio dell'immenso Galileo (Sadler's Wells), leader per somme vinte della Classifica stalloni nel 2017 con circa 6 milioni vinti dai suoi figli (ma parleremo di numeri nei prossimi giorni visto che siamo al giro di boa), e prodotto della fattrice Dialafara (Anabaa) ed il mantello grigio lo si deve a Linamix (Mendez), padre della seconda mamma. La famiglia è stata sviluppata dall'Aga Khan e tra i volti noti si annovera anche Diamond Green (Green Desert). 
Dialafara è stata venduta qualche anno fa in un'asta organizzata da Arqana con materiale da allevamento dall'Aga Khan, ed acquistata dal Coolmore per 175,000 euro. Il suo punto di forza sembra sia la stamina, ed è per questo motivo che la sua quota per il St Leger è scesa da 14/1 a 6/1.
Nelle Gain Railway Stakes G2 (VIDEO QUI) per i 2 anni sui 1200 metri, ancora una delusione per Murillo (Scat Daddy), reduce dal terzo al Royal Ascot, ancora solo terzo in una corsa vinta da Beckford (Bated Breath), con in sella Declan McDonogh per Gordon Elliot. Buona impressione per il 2 anni ora imbattuto in 2 uscite, sempre al Curragh. IL RISULTATO DELLE RAILWAY QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui