STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 11 luglio 2017

Francia: Mac Mahon supplementato nel Gran Prix de Paris con Demurino! A Saint-Cloud anche Full Drago e Paiardina..

Ed ora veniamo alla Francia. Venerdì è festa nazionale, il 14 Luglio si ricorda il culmine della rivoluzione francese con la Presa della Bastiglia. A Saint-Cloud si corre il Juddmonte Grand Prix de Paris G1 da €600,000, quelli che molti definiscono il vero Derby Francese sulla distanza del miglio e mezzo. 
All'ultimo forfait visibile, quello di martedì, siamo in attesa di eventuali altre supplementazioni tra cui quello di Mac Mahon (Ramonti), vincitore del Derby Italiano G2 avvenuto nelle prime ore di martedì mattina al costo di €43.200. In sella confermato Cristian Demuro a meno di clamorosi ribaltoni, ma Mac Mahon ci sarà come confermato da Stefano Botti e difenderà le chance italiane cercando di valorizzare il nostro Derby, per i colori di Takaya Shimakawa ed il made in Italy in fatto di allevamento.
Al momento i rimasti, al netto del cavallo di Stefano Botti, sono in 11 (con Mac Mahon dunque sono in 12 in attesa dei partenti) tra cui 4 di O'Brien quali Orderofthegarter (Galileo), quinto nelle Poule di Deauville G1 e sesto nel Prix du Jockey Club G1 alle spalle di Brametot e poi secondo nelle Hampton Court Stakes G3 al Royal Ascot, Venice Beach (Galileo), che a Chester è stato davanti a Wings Of Eagles ma poi ad Epsom è giunto 11° nel Derby, poi Finn Mccool (Galileo) e Spanish Steps (Galileo) ma ancora da stabilire le gerarchie ed i ruoli, con i primi 2 che ovviamente saranno le punte con linee dirette ed indirette migliori degli altri due e con valori francesi che li pongono al vertice di un eventuale pronostico in attesa della dichiarazione ufficiale dei partenti...
Un altro riferimento che verrà buono per il Grand Prix de Paris è quello del Prix Hocquart G2 di Chantilly dal quale verranno selezionati i primi tre quali Ice Breeze (Nayef) per Juddmonte e Pascal Bary, Shakeel (Dalakhani) per l'Aga Khan e Alain De Royer-Dupre, e Falcon Wings (Nathaniel) per Nicolas Clement. IL VIDEO DELL'HOCQUART QUI. Tra l'altro dall'Inghilterra è stato supplementato anche Permian (Teofilo), vincitore delle Dante Stakes G2 e delle King Edward VII Stakes G2 al Royal Ascot. 
Godolphin ne ha ancora 2 dentro e sono Wolf Country (Dubawi) per Charlie Appleby, quinto nelle Dante Stakes G2 di York vinte da Permian ma non ancora ufficializzato, e soprattutto Parabellum (Dubawi), acquistato per €2,6 milioni alle Arqana del 2015, sempre di Godolphin ma allenato da Andre Fabre che ha debuttato a metà Aprile con un secondo posto confermato a Saint Cloud il 19 Maggio, mentre sul miglio e mezzo del 15 Giugno, sempre a Saint Cloud e quindi su tracciato e distanza, ha vinto una maiden per 9 lunghezze. Il salto è notevole per un cavallo che vale 44 di rating francese, ma Andre Fabre quando fa queste mosse è indiscutibile. LA LISTA DEI RIMASTI AL JUDDMONTE GRAND PRIX DE PARIS CLICCANDO QUI.
In programma venerdì c'è anche il Prix Maurice De Nieuil G2 sui 2800 metri nel quale è confermatissimo il campione italiano Full Drago (Pounced) per i Dioscuri, ancora con in sella Cristian Demuro che dovrà affrontare cavalli buoni ma soprattutto Vazirabad (Manduro) che ha una valutazione di 53 ed ha saltato il Royal Ascot. Full Drago ha una valutazione di 51,5 secondo gli handicapper francesi e ricordiamo che viene dalla vittoria convincente nel Gran Premio Milano G2. Tra gli altri dovrebbe essere al via anche Frontiersman (Dubawi e Ouija Board), recentemente secondo nella Coronation Cup G1 di Epsom dietro ad Highland Reel. Ma daremo maggiori informazioni al momento della dichiarazione partenti. 
Altro italiano lo avremo nel Prix de Thiberville Listed con in pista Paiardina (Casamento), piazzata nelle Oaks d'Italia, che affronterà le coetanee francesi in una corsa che conta al momento 12 rimaste all'ultimo forfait. Anche in questo caso, Cristian Demuro in sella. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui