Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

martedì, marzo 17, 2020

Coronavirus: Anche l'Inghilterra abdica! Stop alle corse in UK, è ufficiale..

Ippodromi chiusi a partire dai prossimi giorni in UK.
Il grande circo della Premier League dell'ippica inglese, si ferma. Ora è ufficiale! Le corse in Gran Bretagna saranno annullate da mercoledì fino alla fine di Aprile con il BHA che farà un passo drastico a causa della spirale della pandemia di coronavirus. Insomma, anche la terra di Boris Johnson e dell'immunità di gregge, del "grace under fire", della contraddizione vivente, marca un passo falso. 
L'azione radicale è stata ratificata martedì e pone fine al breve periodo delle corse a porte chiuse, che inizialmente era stato concordato da BHA, con ippodromi e operatori a seguito di consultazioni con il gruppo direttivo Covid-19 del settore. Si correrà oggi, martedì, ma la misura sarà definitiva a partire da mercoledì 18 Marzo.
Il tutto è maturato in seguito dell'accelerazione di lunedì sulle misure di allontanamento sociale da parte del governo del Regno Unito, compresi i consigli per evitare tutti i viaggi non essenziali e le riunioni sociali nel tentativo di rallentare la diffusione del virus.
Nick Rust, amministratore delegato della BHA, ha dichiarato in una nota: “Questa è un'emergenza nazionale come la maggior parte di noi non ha mai visto prima. Siamo uno sport orgoglioso del suo legame con le comunità rurali e le imprese locali che sostengono il nostro settore. Ma il nostro primo dovere è la salute del pubblico, dei nostri clienti e dei partecipanti e del personale delle corse, quindi abbiamo deciso di sospendere le corse seguendo gli ultimi consigli del governo.
“Le corse sono una famiglia e so che ci metteremo insieme nei prossimi giorni, settimane e mesi e ci supporteremo a vicenda. Smettendo di correre, possiamo liberare risorse mediche, medici e ambulanze, siano essi settore privato o NHS, per aiutare gli sforzi nazionali per combattere questo virus. E possiamo supportare i partecipanti e lo staff del settore delle corse mentre affrontano le sfide personali future e si prendono cura delle proprie famiglie.
“Ci saranno mesi difficili per molti di noi. Dobbiamo concentrarci ora sul garantire che possiamo continuare a prenderci cura dei nostri cavalli poiché il virus colpisce le migliaia di partecipanti e personale che dedicano la propria vita alla cura degli animali. Dobbiamo fare il possibile per supportare le aziende all'interno e all'esterno delle corse e le molte persone i cui mezzi di sussistenza dipendono da questo settore da 4 miliardi di sterline. "
La decisione è stata presa dopo discussioni con i leader del settore e sarà "tenuta costantemente sotto controllo".
Rust ha aggiunto: “Siamo in costante contatto con il governo che comprende le conseguenze molto significative di questa decisione per posti di lavoro e aziende. Lavoreremo con loro per fare del nostro meglio per gestire l'impatto.
"I leader delle corse manterranno la costante decisione di oggi e si adopereranno per tenere informati tutti i clienti, i partecipanti, il personale e le imprese dipendenti man mano che la situazione avanza".

Oltre al Festival di Cheltenham, senza corse significa che potenzialmente l'Inghilterra passa la mano su: 
March 28 - Doncaster Lincoln meeting
April 2-4 - Aintree Grand National meeting (cancelled Monday)
April 10 - Lingfield All-Weather Championships Finals Day
April 14-16 - Newmarket Craven meeting
April 18 - Ayr Scottish Grand National 
April 25 - Sandown Jump season finale

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata