Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

lunedì, marzo 30, 2020

Germania: Il giovane Rubaiyat insignito del titolo di cavallo dell'anno in Germania! Aveva vinto il Gran Criterium a San Siro

Nella foto Rubaiyat, vincitore del Gran Criterium a San Siro.
In Germania intanto hanno votato, senza cerimonia, il cavallo dell'anno 2019. La votazione, che prende il nome di Galopper des Jahres, ha visto quasi clamorosamente la vittoria del neo 3 anni Rubaiyat (Areion) ha avuto la meglio di due suoi rivali che erano in lizza, e vincendo con il 42% delle preferenze, votato dai giornalisti tedeschi. 
Rubaiyat è imbattuto in 4 uscite ed è stato un due anni per ora eccellente vincendo il Preis des Winterfavoriten G3, la miglior corsa per i 2 anni in Germania, e l'equivalente italiano del Gran Criterium G2 dominato nei confronti di Cima Emergency (Canford Cliffs), Elaire Noire (Footstepsinthesand) e Sicomoro (Sakhee's Secret), tre potenziali candidati alle nostre Classiche 2020.
Si tratta del secondo cavallo di due anni a vincerequesto award dalla sua fondazione nel 1957. Il primo ed unico fu Esclavo (Viceregal) nel 1979, altro vincitore del Preis des Winterfavoriten e secondo delle German 2,000 Guineas (che ora si chiamano Mehl-MülhensRennen).
La sorpresa è data dal fatto che Rubaiyat ha vinto con il 42% dei voti rispetto a Laccario (Scalo), il vincitore del Derby Tedesco che ha preso il 38%, ed Alson (Areion), altro campioncino di 3 anni, che ha avuto il 20%. 
Rubaiyat è stato allevato dal Gestüt Karlshof e corre per i colori della Darius Racing, acquistato per €26,000 alle BBAG September Yearling Sale del 2018. Ha una quota di 3/1 in antepost per le 2000 Ghinee tedesche, se mai si correranno. 


Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata