Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

mercoledì, marzo 04, 2020

Ratings: Ecco i valori della Saudi Cup e chi ci sarà per la rivincita a Meydan

Nella foto Maximum Security sul traguardo della Saudi Cup.
Che corsa è stata, numericamente parlando, la prima edizione della Saudi Cup G1? Tutti gli osservatori ed analisti sono rimasti entusiasti di una edizione che per qualcuno è stata storica, leggendaria, perchè c'erano tutti ma proprio tutti i cavalli più forti del pianeta in sabbia. 
Chiaro, chi è di concezione europea può storcere il naso perchè non abbiamo vissuto l'equivalente in erba, ma l'impressione, in attesa anche dei ratings ufficiali della International Federation of Horseracing Authority, ha svelato secondo il Racing Post una serie di valutazioni in linea con quelle che erano le aspettative. 
A Maximum Security (New Year's Day) è stato dato un 125, il valore più alto (sempre secondo il RPR) della sua carriera. Di conseguenza, a cascata, Midnight Bisou (Midnight Lute) un 118, a Benbatl (Dubawi) un 119 come Mucho Gusto (Mucho Macho Man) mentre a Tacitus (Tapit) un 116.
A proposito di Benbatl, il 6 anni ha dimostrato di essere un leone e che la prova nel secondo round del Maktoum Challenge G2 non era un caso ma una bella attitudine anche alla sabbia dopo le vittorie in G1 in erba. Lui alla Dubai World Cup ci sarà ed è anche il favorito, per il 28 Marzo, mentre come confermato da MV Magnier non ci sarà, almeno per ora, Maximum Security. Jason Servis ha dichiarato di voler aspettare a programmare il campione americano acquistato per metà dal Coolmore. Oltre a Benbatl, dei reduci dalla Saudi Cup, ci dovrebbero essere ancora Mucho Gusto e Tacitus mentre la femmina Midnight Bisou dovrebbe bypassare. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata