Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

lunedì, marzo 02, 2020

America: Colpo di scena Umberto Rispoli! Dovrà trovare un nuovo agente..

Nella foto Umberto Rispoli, 31 anni.
Umberto Rispoli ha avuto un impatto improvviso e sensazionale con il mondo delle corse in America durante gli ultimi 32 giorni del Winter Meet di Santa Anita consumati e vissuti con 27 vittorie, tre delle quali ieri, ed una mentre scriviamo queste righe, che hanno fatto salire il conto a 28 vittorie ed uno strike rate del 22% circa, con 2 corse stakes nel palmares oltre ad un paio di triplette in giornata. 
Così tanto il suo impatto è stato improvviso, quanto quando è stato colto da una notizia inattesa: Umberto Rispoli infatti è rimasto senza agente ed è ancora in attesa di capire chi ne gestirà le sorti da qui in avanti. 
Si ma cosa è successo? Il due volte champion jockey in Italia, 31 anni, Umbertino ha preso d'assalto Santa Anita sotto la guida sagace dell'agente di classe mondiale Ron Anderson, ma quando ieri è stato annunciato che Anderson rappresenterà d'ora in avanti il membro della Hall of Fame John Velazquez e il futuro Hall of Famer Joel Rosario, ha avuto come conseguenza che, per questioni regolamentari, dovesse lasciare Rispoli senza rappresentanza.  Il fantino italiano è ora indeciso se continuerà in California o se andrà altrove. 
Ron Anderson è considerato il numero 1 tra i manager statunitensi. Il regolamento Usa impedisce tuttavia di gestire più di due fantini, e da qui la decisione ferale per il nostro jockey che però si sta ben comportando a suon di risultati. 
Ecco le sue parole "Al momento non ho piani", ha detto Rispoli domenica mattina in scuderia. “È successo così in fretta, non ho idea di cosa farò o quale agente prenderò. Ho ricevuto le notizie solo due giorni fa e non è facile perché mi ha colpito come un temporale mi è caduto in testa. Onestamente, ancora non lo so. Ho delle gare su cui concentrarmi oggi e domani farò una pausa per pensare a cosa sarà meglio per me. Finora la California è stata molto gentile con me e sarebbe bello restare se riuscissi a trovare un buon agente. Andare in Kentucky solleva la questione delle persone lì che non mi conoscono come era anche qui originariamente, ma finora, nessun piano, nessuna decisione. Mi sento un po 'perso, ma spero di ritrovarmi presto, quindi non me ne preoccupo. È stata una decisione sorprendente per me, ma Ron ha deciso che probabilmente John era il migliore per lui. Sono molto grato a Ron perché se non fosse per lui, non sarei mai in America e sono sicuro che mi aiuterà a prendere la decisione giusta per il mio futuro."
Rispoli ha affermato di non aver ricevuto richieste da altri agenti in questa fase iniziale, anche se Scotty McClellan, che ha raggiunto l'apice delle corse in rappresentanza dei membri della Hall of Fame Chris McCarron e Alex Solis, è stato menzionato in modo prominente tra i potenziali agenti.
Contattato telefonicamente da siti americani, McClellan, che non ha un fantino da quando Joe Talamo ha lasciato la California, ha detto che sarebbe interessato a rappresentare Rispoli.
"Voglio guardarmi intorno", ha continuato Rispoli. “Sono nuovo in questo paese, sono qui da due mesi e questo è successo così in fretta che devo ancora decidere cosa è meglio per me e per la mia famiglia. Sono abbastanza sicuro che Ron mi aiuterà a fare la scelta giusta per trovare un nuovo agente."
L’avventura americana di Umberto Rispoli procede alla grande: 28 vittorie e somme vinte per $1.256.276. 
Ron Anderson ha parlato a margine della questione: "Mi sento in colpa per la rinuncia a Rispoli, che è un fantino di talento e che continuerà a far bene anche senza di me, ma in certi casi affari e amicizia vanno tenuti separati. Sono onorato della richiesta di collaborazione che ho ricevuto da parte di Velazquez, non vedo l’ora di iniziare a lavorare per lui. E Rosario si sposterà con me dalla West alla East Coast".

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata